Comune di Vicenza

Vicenza: città patrimonio dell'Unesco

Paesaggio con fiume e mulino

AutoreCarlo Eismann Brisighella
Periodo(Venezia 1679 - Verona ?)
SupportoTela, 120x171
InventarioA 284

Descrizione figurativa

Allievi e figlio adottivo del pittore salisburghese Johann Anton Eismann, ne adottò il cognome alla morte del maestro, generando in questo modo non poca confusione, essendo entrambi pittori di paesaggio, di battaglie e di vedute ideali. In questo caso comunque la critica attribuisce unanimemente l'opera al figlio, per quello scarto di luminosità ed armoniosità di colore che lo distingue dal padre adottivo.
Su un chiaro sfondo in cui il fiume sembra confluire nel cielo colorato di nuvole rosa, si stagliano imponenti antiche rovine, tra cui un mulino in abbandono. Contrastano il senso di inquietudine che queste oscure rovine ingenerano nello spettatore la grande vivacità di vita che ferve tra le persone e gli animali che animano il quadro in primo piano, tutti impegnati in qualche attività.

Descrizione audio

Quest'opera appartiene al percorso: