Comune di Vicenza

Vicenza: città patrimonio dell'Unesco

Vicenza inclusion - Percorso tattile al Museo civico di Palazzo Chiericati

Il progetto “Vicenza inclusion” è realizzato dalla start up Shape 3d Veneto per l’assessorato alla cultura del Comune di Vicenza per consentire anche al pubblico non vedente ed ipovedente di esplorare e conoscere alcune delle opere più importanti esposte nel museo.

Sono nove le opere alle quali è stata affiancata le riproduzioni 3d in scala delle opere pittoriche realizzate in Pla, materiale plastico ricavato dall’amido di mais, riciclabile ed ecosostenibile.

Le riproduzioni sono collocate su un piedistallo retroilluminato in cui è riportato il titolo dell’opera e l’autore in caratteri braille. I visitatori potranno anche inquadrare il qrcode e accedere così alla descrizione dell’opera ricevendo anche indicazioni, da ascoltare, sui movimenti da effettuare per una migliore comprensione. Il qrcode, inoltre, offre anche un’immagine dell’opera a colori.

 

PERCORSO


Piano terra

“La verità svelata dal Tempo” di Giambattista Tiepolo.

“Suicidio di Bruto Minore” della cerchia di Orazio e Angelo Marinali.

 

Primo piano

“Cristo crocifisso con la Madonna, i santi Giovanni evangelista e Battista, la Maddalena e due abati cistercensi” di Hans Memling

“Madonna con il Bambino sotto un pergolato tra i santi Giovanni Battista ed Onofrio” di Bartolomeo Montagna.

 

Primo piano, Sala di San Bartolomeo

Madonna in trono con il Bambino tra i santi Giovanni Battista, Bartolomeo, Agostino e Sebastiano e tre angeli musici” di Bartolomeo Montagna.

 

Piano nobile

“Sant’Agostino risana gli sciancati” di Jacopo Tintoretto

“Madonna con il Bambino, una santa martire e Pietro” di Paolo Veronese

“Ritratto di guerriero con fanciulla” di Francesco Dal Ponte

“Il chiromante” di Pietro Della Vecchia.

 

 

Informazioni

Ogni visitatore dovrà obbligatoriamente sanificare le mani con il proprio gel prima di toccare le opere.

Si consiglia di portare con sé le cuffiette per ascoltare le descrizioni audio relative a ciascuna opera attraverso il qrcode.