Comune di Vicenza

Vicenza: città patrimonio dell'Unesco

20/06/2022

“Cinema Sotto le Stelle” ai chiostri di Santa Corona

Dal 24 giugno al 4 settembre appuntamenti quotidiani fra prime visioni, classici restaurati, omaggi ed eventi speciali

Tutto pronto per la nuova e sempre attesissima stagione di “Cinema sotto le stelle” ai chiostri di Santa Corona, la rassegna estiva organizzata dalla Società Generale di Mutuo Soccorso d’intesa con il Cinema Odeon, in collaborazione e con il contributo del Comune di Vicenza, con il sostegno della Regione del Veneto, della Provincia di Vicenza e del Gruppo AGSM AIM e con la collaborazione di Europe Cinemas.

Ricco e articolato il cartellone, che vede appuntamenti quotidiani dal 24 giugno al 4 settembre fra prime visioni, classici restaurati, collegamenti con il festival Vicenza Jazz in formato estivo e, sul fronte dell’animazione, con la rassegna “Illustri”, oltre a omaggi al grande cinema (da “Ultimo tango a Parigi” a “Nosferatu”, quest’ultimo in versione cine-concerto dal vivo) ma anche allo scrittore Luigi Meneghello, nel centenario della nascita.

Si parte dunque venerdì 24 giugno con “Licorice pizza” di Paul Thomas Anderson, pluricandidato a Oscar e Golden Globes e vincitore del premio BAFTA per la migliore sceneggiatura originale, che ha per protagonista uno studente delle superiori nella San Fernando Valley degli anni ‘70. Il film sarà preceduto dal cortometraggio “Maestrale” di Nico Bonomolo, vincitore del David di Donatello e concesso in esclusiva a “Cinema sotto le stelle” da Tramp Ltd.

Tra le rassegne nella rassegna, la prima in cartellone è “Stelle Illustri”, realizzata in collaborazione con “Illustri” e dedicata al cinema di animazione: lunedì 27 giugno tocca a “Flee” di Jonas Poher Rasmussen, i 4 luglio a “La città incantata“ di Hayao Miyazaki (in versione restaurata in 4K) e infine, l’11, a “La fortuna di Nikuko” di Ayumu Watanabe in prima visione.

Connubio tra cinema e jazz, a seguire, da giovedì 14 a domenica 17 luglio, in concomitanza con la parentesi estiva del celebre festival vicentino: andranno in scena in particolare “Gli Stati Uniti contro Billie Holiday” di Lee Daniels, “Jazz Noir – Indagine sulla leggendaria morte di Chet Baker” di Rolf van Eijk, “Belfast” di Kenneth Branagh e “Hill of vision” di Roberto Faenza. Queste proiezioni si svolgeranno alle 22.30, dopo i concerti di Vicenza Jazz nella stessa cornice dei chiostri di Santa Corona. “Jazz Noir” sarà anche preceduto da una performance di restituzione della residenza artistica “What’s New” curata dall’Associazione Culturale Bacon.

“Cineteca sotto le Stelle” porterà invece ai chiostri “Lo chiamavano Trinità” di E.B. Clucher mercoledì 29 giugno e, a cinquant’anni dall’uscita, il capolavoro cult “Ultimo tango a Parigi” di Bernardo Bertolucci mercoledì 27 luglio. Altro film storico di scena sarà poi, mercoledì 13 luglio, “Nosferatu” di Friedrich Wilhelm Murnau, evento assolutamente speciale perché proposto come cine-concerto con musica dal vivo affidata al Lösch-Plankensteiner Quartet. Il film sarà presentato nella versione restaurata in 4K per i 100 anni dalla sua realizzazione.

Sempre sul fronte degli omaggi, da segnalare giovedì 7 luglio “Ritratti – Luigi Meneghello” di Carlo Mazzacurati, omaggio allo scrittore in occasione del centenario dalla nascita.

Una sera dopo l’altra, dunque, un carnet di occasioni tra le quali perdersi, seguendo i propri gusti e il richiamo dei più diversi titoli, da quelli divenuti classici a “chicche” per appassionati, fino ai più attesi e gettonati dell’ultima stagione. Qualche esempio? “È stata la mano di Dio” di Paolo Sorrentino, candidatura all’Oscar e ai Golden Globes e vincitore di cinque David di Donatello tra l’altro come film, regia e giuria giovani; “Esterno Notte” di Marco Bellocchio, racconto in due atti della tragica fine di Aldo Moro, e ancora l’attesissimo film biografico “Elvis” o il campione d’incassi “Top Gun - Maverick” con Tom Cruise.

A parte gli appuntamenti che seguono i concerti di Vicenza Jazz, tutti gli spettacoli iniziano alle 21.30. Biglietti interi a 6,50 euro, a 5,50 i ridotti (over 60, under 26 e tesserati Odeon 2021-22). Possibili abbonamenti a 25 euro per cinque ingressi, oppure a 50 per dieci.

Disponibile anche la biglietteria online per l’acquisto in prevendita senza sovrapprezzo (https://odeonvicenza.18tickets.it). Info su odeonline.it.

Documenti allegati

Audio

Lun05

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Altre notizie