Comune di Vicenza

Vicenza: città patrimonio dell'Unesco

13/05/2022

#AndràTuttoBene, apre la mostra dei disegni dei bambini durante il lockdown

In Basilica palladiana fino al 5 giugno

#AndràTuttoBene, la mostra promossa dalla Regione del Veneto e realizzata dal Teatro Stabile del Veneto, che espone i disegni, le lettere e i messaggi dei bambini elaborati durante l'isolamento forzato dovuto alla pandemia, è stata inaugurata nel loggiato superiore della Basilica palladiana e rimarrà aperta fino al 5 giugno.

Sono intervenuti il sindaco Francesco Rucco, l’assessore alla sanità e alle politiche sociali della Regione del Veneto Manuela Lanzarin, i direttori dell’Ulss8 Berica Maria Giuseppina Bonavina e dell’Ulss 7 Carlo Bramezza, il direttore area imprese Vicenza Intesa Sanpaolo Stefano Prandato e il presidente del Teatro Stabile del Veneto Giampietro Beltotto.

Erano presenti anche l’assessore alla cultura Simona Siotto, l’assessore all’istruzione Cristina Tolio e i 50 alunni della scuola primaria Magrini con i loro insegnanti e il dirigente scolastico.

“La Basilica palladiana, uno dei monumenti più rappresentativi della nostra città, ospita l’esposizione che coinvolge tutti i capoluoghi del Veneto – ha dichiarato il sindaco Francesco Rucco -. Nel loggiato ideato da Andrea Palladio da oggi vediamo i disegni e gli elaborati dei bambini che hanno vissuto la pandemia. Questo luogo suggestivo darà voce ai sentimenti, all’anima e al cuore dei piccoli cittadini del Veneto che sono stati costretti a rinunciare alla loro “normalità”, fatta di lezioni a scuola, di incontri con gli amici, di divertimento, di sport. Ringrazio il presidente Zaia che ha proposto un’iniziativa che mette al centro i bambini e i ragazzi”.

“I bambini e i giovanissimi hanno sofferto più di altri le restrizioni nel lungo periodo dell’emergenza – ha sottolineato l’assessore alla sanità e alle politiche sociali della Regione del Veneto Manuela Lanzarin -. Le loro opere che hanno inviato al presidente della Regione, però, sono state un volano di ottimismo. Nei loro disegni è sempre emersa la consapevolezza che grazie al lavoro e all’impegno di tutti saremo usciti dal tunnel. Oggi stiamo faticosamente tornando alla normalità e la speranza espressa in questi mesi dai ragazzi assume tutto il suo valore. Esposta in questi giorni in cui continua la guerra in Ucraina e la crisi che ha prodotto, la mostra ci offre un riassunto di quei sentimenti che sono alla base del senso di comunità”.

L’assessore alla cultura Simona Siotto ha ricordato: “L'energia, la spontaneità, la dolcezza, ma anche la creatività dei disegni e degli scritti che i bambini ed i ragazzi veneti hanno prodotto ed inviato al presidente della Regione durante il primo lockdown sono indimenticabili – interviene l’-. Le loro realizzazioni sono espressione delle loro paure, mancanze, ma anche delle loro speranze e della loro forza. E’ con soddisfazione e orgoglio che il Comune mette a disposizione la Basilica palladiana, dove i ragazzi saranno coinvolti in laboratori e approfondimenti. E finalmente potranno di nuovo vivere insieme nuove esperienze”.

L’assessore all’istruzione Cristina Tolio ha aggiunto: “Sono orgogliosa di vedere esposti all'interno di una mostra così emozionante, voluta dalla Regione del Veneto, gli elaborati dei 16 vincitori dei tre concorsi del progetto "Stare a casa" ideato e promosso dall'assessorato all'istruzione durante il primo lockdown”.

“Intesa Sanpaolo è onorata di sostenere questa iniziativa che ha come protagonisti i ragazzi e le emozioni che hanno accompagnato la loro esperienza durante il lockdown - ha dichiarato Stefano Prandato, direttore area imprese Vicenza Intesa Sanpaolo -. Fin dall’inizio della pandemia, la Banca ha messo in campo misure concrete, finanziarie e non, per aiutare famiglie e imprese ad affrontare la situazione di emergenza. Tra le iniziative a sostegno della sanità abbiamo messo a disposizione 100 milioni di euro, attraverso un Protocollo di collaborazione con la Protezione Civile. Di questi 6,5 milioni sono stati destinati alla Regione Veneto. La nostra Banca ha avuto una particolare attenzione anche per i bambini e i ragazzi che hanno dovuto affrontare importanti cambiamenti nelle loro abitudini di vita e di studio, aiutando le famiglie a superare il gap tecnologico, garantendo la continuità della formazione a distanza e supporto finanziario”.

La mostra riunisce 838 disegni, 54 disegni tridimensionali, 13 sculture, 76 pensieri e messaggi e un video messaggio suddivisi in tre fasce: “prescolare, “scolare” e “young". Comprende, inoltre, numerose immagini del personale sanitario impegnato nel contrasto al Coronavirus.

Le realizzazioni sono esposte in tre strutture cubiche, seguendo una rappresentazione voluta proprio dai bambini, un percorso attraverso i loro pensieri e la loro creatività durante il lockdown. Il quarto "cubo" è dedicato alle fotografie scattate da Marco Mililloal personale sanitario nel primo periodo della pandemia.

In mostra sono esposti anche i 16 elaborati realizzati dai vincitori dei tre concorsi del progetto “Stare a casa…” ideati dall’assessorato all’istruzione con Ipab per i Minori. Tutti i 507 lavori pervenuti dai bambini e ragazzi under 15 residenti a Vicenza saranno presenti in mostra si potranno consultare.

La mostra si potrà visitare da venerdì 13 maggio, dalle 14 alle 18, e dal 14 maggio al 5 giugno, dalle 10 alle 18 (ultimo ingresso 17.30, chiusa il lunedì). L'ingresso alla mostra è gratuito e avverrà da piazzetta Palladio attraverso lo scalone monumentale.

Percorsi didattici per le scuole e laboratori per bambini nel fine settimana

Sono previsti percorsi didattici per le scuole dell'infanzia e primarie, gratuiti e su prenotazione (3493534051, andratuttobene@teatrostabileveneto.it)
Inoltre ogni sabato e domenica ci saranno laboratori creativi, giochi e attività rivolti ai bambini dai 5 ai 10 anni da prenotare attraverso i link che saranno pubblicati ogni settimana nella pagina Facebook https://www.facebook.com/AndraTuttoBeneVeneto2021
I bambini potranno lasciare in mostra il proprio disegno che verrà esposto e riceveranno il gioco memory appositamente creato con i disegni protagonisti dell’esposizione. Il filo conduttore delle attività sarà l’alimentazione.

https://andratuttobeneveneto.it/

 

Guarda la videonotizia

Audio

Ven01

Galleria fotografica

I disegni dei bambini di Vicenza Immagini del personale sanitario Immagini del personale sanitario

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Altre notizie