Comune di Vicenza

Vicenza: città patrimonio dell'Unesco

06/08/2021

Settembre con Spazio & Musica 2021, un’anticipazione della XXV edizione

Venticinque anni fa nasceva la rassegna che porta la musica antica nei tesori architettonici di Vicenza: oltre 250 i concerti organizzati fino ad oggi dal Festival Spazio & Musica, che si svolgerà dall'11 settembre al 7 novembre 2021, direttore artistico Fabio Missaggia. 

Il primo mese della rassegna, inserita anche nel cartellone di Vicenza Estate 2021, vedrà un trittico di concerti dedicato alla migliore musica del XVIII secolo. 

La XXV edizione inizierà come da tradizione sabato 11 settembre al Teatro Olimpico, dove I Musicali Affetti proporranno delle autentiche Meraviglie Barocche. Seguirà un concerto dell’Ensemble Zefiro mercoledì 15 settembre al Tempio di Santa Corona mentre domenica 26 settembre, all’Oratorio di San Nicola, Rossella Croce e i Musicali Affetti proporranno un programma dal titolo evocativo "I violini della Serenissima".

Nel concerto inaugurale dell’11 settembre al Teatro Olimpico I Musicali Affetti, con Fabio Missaggia violino e direzione, ci porteranno attraverso un percorso che parte dalla Venezia di Vivaldi e arriva alla Brandeburgo del grande Bach. Sarà proprio il suo terzo Brandeburghese a chiudere il concerto, una sorta di summa del concerto settecentesco, con nove strumenti solisti a dialogare tra loro in un magico intreccio di contrappunto e virtuosismo.

Alfredo Bernardini, oboista che il pubblico vicentino ha già avuto modo di conoscere nelle passate edizioni, è tra i fondatori dell’Ensemble Zefiro assieme Paolo Grazzi (oboe) ed Alberto Grazzi (fagotto). In questi anni Zefiro è diventato un punto di riferimento internazionale per il repertorio di musica da camera con strumenti d'epoca del '700 e '800. Il programma del 15 settembre presso il Tempio di Santa Corona è un ideale viaggio nell’Epoca d’oro dell’oboe e del fagotto, passando fra le principali corti dell’Europa del XVIII secolo.

Rossella Croce, una delle più affermate tra le giovani leve della Musica Antica italiana, sarà alla guida dei violinisti de I Musicali Affetti in un programma dal sapore e dall’impatto sonoro raro: i concerti per 4 violini di Telemann senza strumenti di accompagnamento. Si tratta di un organico assolutamente inedito, anche per un periodo così innovativo e sperimentale come il primo Settecento.

Svelati così i primi tre concerti di un’edizione d’argento che, già da questa prima anticipazione, promette un programma generoso. Biglietti disponibili direttamente sul sito www.spazioemusica.it.

Il Festival Spazio&Musica è realizzato in collaborazione con l'assessorato alla cultura del Comune di Vicenza, con il contributo del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, il sostegno di Gallerie d’Italia – Palazzo Leoni Montanari, AIM Gruppo - Vicenza, A.I.S., Aquila corde e la collaborazione del Conservatorio di Vicenza “Arrigo Pedrollo”, del Festival modenese Grandezze&Meraviglie - Festival Musicale Estense di Modena.

 

 

Audio

Ven04

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Altre notizie