Comune di Vicenza

Vicenza: città patrimonio dell'Unesco

05/08/2021

“Mutazioni Olimpiche” in agosto al Giardino del Teatro Olimpico

Quattro appuntamenti a tutto divertimento

Quattro appuntamenti all’insegna della comicità con importanti compagnie venete vengono proposti ad agosto da Theama Teatro nel giardino del Teatro Olimpico, in collaborazione con AGSM AIM e grazie al contributo del Comune di Vicenza attraverso il “Bando Cultura 2021”.

“Mutazioni Olimpiche”, inserito nel cartellone “Vicenza estate 2021 - cultura, spettacoli, divertimento”, come evento straordinario fortemente voluto dall’Assessorato alla Cultura, prenderà il via giovedì 12 agosto con “Io, Dante e la vacca”, la nuova produzione di Ippogrifo di e con Alberto Rizzi, nel settimo centenario della morte del poeta. Quello proposto al pubblico sarà uno spassoso quanto acuto e profondo viaggio tra i versi della Divina Commedia, in compagnia di Doro, allevatore-filosofo, e della sua vacca, Beatrice, entrambi appassionati dell’opera dantesca. Sublime poesia e saggezza popolare si fondono nello spettacolo, che porta lo spettatore, fra sorrisi e leggerezza, a cogliere tutta l’attualità del capolavoro del Sommo Poeta, il significato del suo percorso umano sublimato nella poesia e la forza straordinaria della bellezza.

Sabato 14 agosto appuntamento con il Teatro delle Arance in “Betoneghe se nasse, no se deventa”, di Giovanna Digito. Silvana, Renata e Franca, le betoneghe, tornano a divertire, dopo un successo di pubblico straordinario, con nuovi episodi delle loro “ciacoe”, quintessenza del pettegolezzo in salsa veneta. Le tre signore saranno guide d’eccezione fra i retroscena di una quotidianità che in fondo appartiene a tutti noi, calata nei più diversi ambienti di vita. Sul palco, oltre alla stessa Digito, anche le attrici Stefania Florian e Claudia Digito e i musicisti Cristian Ricci, Dante Borsetto e Angelo Michieletto.

Teatro delle Arance di scena anche mercoledì 25 agosto con “I promossi sposi”, divertente rilettura del capolavoro di Alessandro Manzoni, scritta e diretta da Giovanna Digito. Fra dialoghi, coreografie e musiche dal vivo si toccheranno i grandi temi del romanzo, dall’amore alla fede, dal potere alla giustizia, naturalmente con la partecipazione degli immortali personaggi manzoniani, affidati a nove interpreti: oltre alla Digito, Silvia Cerchier, Massimo Pietropoli, Stefania Florian, Simone Sangiorgio, Cristian Ricci, Francesca Rosadi, Alessia Biral e Ilaria Mariuzzo.

A chiudere le “Mutazioni Olimpiche” sarà, giovedì 26 agosto, un altro nome di spicco del teatro veneto: Gigi Mardegan, di Satiro Teatro. Molto noto e apprezzato per lavori intensi come “’Mato de guera” o “’A republica dei mati”, l’attore pratica però da sempre, con altrettanto successo, il teatro comico, con il quale approderà a Vicenza in “Tu chiamale se vuoi… influenze” di Fulvio Ervas, per la regia di Nora Fuser. La commedia di Ervas, ispirata dalla pandemia, guarda al nostro rapporto con le epidemie influenzali, naturalmente sul filo della leggerezza e della (salutare) ironia.

«In un’estate non facile, in cui stiamo tutti cercando di ricominciare a vivere, il Comune di Vicenza si sta impegnando per offrire tante proposte culturali per tutte le età - dichiara l'assessore alla cultura Simona Siotto -. Ancora una volta Theama Teatro collabora con noi e ci propone spettacoli teatrali all'aperto nel giardino del Teatro Olimpico durante il mese di agosto. Si inserisce così nel calendario “Vicenza estate 2021", che si arricchisce e che ci accompagnerà durante la stagione più calda per farci finalmente assaporare emozioni attraverso il teatro e la musica che ci sono tanto mancate».

Tutti gli appuntamenti inizieranno alle 21. L'ingresso è a offerta libera fino ad esaurimento posti, senza prenotazione. In caso di pioggia gli spettacoli si terranno all'interno dello Spazio AB23 in Contrà Sant’Ambrogio 23, sempre fino ad esaurimento dei posti disponibili. Informazioni anche su www.theama.it e www.teatrospaziobixio.com .

Audio

Gio02

Galleria fotografica

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Altre notizie