Comune di Vicenza

Vicenza: città patrimonio dell'Unesco

Vai al contenuto. Vai alla navigazione.

Contenuto.

Vai alla navigazione. Scegli un altro sito.

17/03/2020

Coronavirus, annullati gli eventi culturali della Primavera compreso il Vicenza Jazz

Assessore Simona Siotto: "Una scelta dolorosa e inevitabile, ma siamo pronti a ripartire appena possibile perché la cultura può riportare serenità e normalità nella comunità"

Fra le conseguenze dell'attuale situazione provocata dal diffondersi del Coronavirus, vi è anche l'annullamento degli spettacoli, concerti, festival cittadini, in particolare al Teatro Olimpico.
L'annullamento più significativo riguarda la 25a edizione del festival Vicenza Jazz, prevista fra il 7 e il 17 maggio prossimo. Sono infatti troppe le incertezze, relative sia agli eventuali decreti governativi, sia alle effettive disponibilità da parte degli artisti internazionali già in cartellone, provenienti dagli Stati Uniti e dall'Europa.
Il programma era già ovviamente approntato dal direttore artistico Riccardo Brazzale e sarebbe stato annunciato oggi, martedì 17 marzo, dal Comune di Vicenza, da Trivellato Mercedes Benz e dalla Fondazione Teatro Comunale Città di Vicenza. 

"Non conoscendo ad oggi quale sarà l'evoluzione dell'emergenza sanitaria - dichiara l'assessore alla cultura Simona Siotto - lo spostamento a data da destinarsi del festival Vicenza Jazz di maggio e di tutti gli altri eventi della tarda primavera è una scelta obbligata, oltre che un'assunzione di responsabilità. Capisco e condivido l'amarezza degli operatori del settore e dei collaboratori dell'assessorato che con tanta dedizione e professionalità lavorano da mesi alla programmazione di queste iniziative. Prometto a tutti che, non appena sarà possibile, faremo il massimo per ripartire con questi ed altri eventi, cercando di dare spazio e voce a tutti, perché sono certa che la cultura debba avere un ruolo determinante nel riportare serenità e normalità nella nostra comunità".

Lo storico co-fondatore del festival Luca Trivellato aggiunge: "In questo difficile momento per  Vicenza ed il Veneto le priorità sono legate alla salute dei nostri concittadini e alla sopravvivenza delle aziende. La musica dal vivo può attendere. Anche il nostro amato jazz. Lo ascoltiamo in casa vicino ai nostri affetti più profondi, in attesa che passi questa tempesta inattesa ed improvvisa. Ma Vicenza è forte e coraggiosa, ne usciremo come sempre a testa alta".

Oltre al festival Vicenza Jazz, sono in corso di annullamento molte altre importanti manifestazioni previste fino a giugno.
La Società del Quartetto di Vicenza ha già comunicato al Comune di dover rinunciare alle opzioni sul Teatro Olimpico sia per l'opera "Alcina" di Haendel, con i vincitori del concorso "Voci Olimpiche", sia per il festival pianistico "Omaggio a Palladio - Cappella Andrea Barca - Sir Andràs Schiff"; entrambe le produzioni sono rinviate al 2021 ma la Società del Quartetto sta pensando a eventuali concerti di collegamento da programmare non appena possibile.
E' annullata la giornata bachiana del 21 marzo, organizzata dall'ass. Mousiké.
Rinviati il Festival Città Impresa e la rassegna di poesia Poetry Vicenza.
In fase di ripensamento e riprogrammazione, infine, alcuni concerti di Incontro sulla Tastiera, il festival di teatro amatoriale Maschera d'Oro ma anche il festival di musica da camera Le Settimane Musicali al Teatro Olimpico e il Festival Biblico il cui programma comprenderebbe anche i parchi cittadini.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Altre notizie


Musei Civici Vicenza - Museo civico di Palazzo Chiericati, Piazza Matteotti 37/39 Vicenza - tel. (+39) 0444 222811 - museocivico@comune.vicenza.it

Torna al contenuto. Torna alla navigazione. Scegli un altro sito.