Comune di Vicenza

Vicenza: città patrimonio dell'Unesco

Vai al contenuto. Vai alla navigazione.

Contenuto.

Vai alla navigazione. Scegli un altro sito.

12/09/2019

Vicenza in Lirica, sold-out per “L’Elisir d’amore” di Donizetti

Sarà riproposto al Comunale di Thiene il 19 e 20 ottobre

Doppio sold-out in prevendita per L’elisir d’amore di Gaetano Donizetti su libretto di Felice Romani, produzione giovanile del festival Vicenza in Lirica attesa al Teatro Olimpico venerdì 13 e sabato 14 settembre con inizio alle 20.30. La direzione musicale è di Sergio Gasparella, la mise en espace di Piergiorgio Piccoli.

L’allestimento è reso possibile grazie alla collaborazione nata tra il festival diretto da Andrea Castello, il Laboratorio Corale dell’Istituto Musicale Veneto Città di Thiene, diretto da Alberto Spadarotto, e il progetto Crescere in musica del Liceo Corradini di Thiene, presente per la seconda volta a Vicenza in Lirica dopo l’esperienza del King Arthur di Henry Purcell nel 2018.

Tra i capolavori del melodramma comico dell’Ottocento, l’opera del 1832 di Donizetti e Romani (su ispirazione del libretto Le Philtre di Eugène Scribe, scritto per Daniel Auder) narra le vicende di Nemorino, giovane di modeste condizioni innamorato senza speranza della benestante Adina. In paese arriva il Dottor Dulcamara, ciarlatano che declama gli effetti di un elisir d’amore, che altro non è se non del semplice vino. Ubriacato dal finto elisir, Nemorino prende coraggio e tratta con indifferenza Adina, la quale, per ripicca, si promette all’ufficiale Belcore, giunto in città per reclutare nuove leve. Il finale? Naturalmente lietissimo.

Sul palcoscenico saranno impegnati il tenore Paolo Antonio Nevi (Nemorino), il soprano Tsisana Giorgadze (Adina), il basso Giovanni Romeo (Dulcamara), il baritono Giovanni Tiralongo (Belcore) e il soprano Silvia Caliò (Giannetta). Il cast è stato scelto attraverso il Concorso Lirico Internazionale “Tullio Serafin”, svoltosi a Cavarzere (Venezia) nel giugno scorso; Tsisana Giorgadze e Giovanni Romeo provengono invece dall’Accademia del Teatro alla Scala di Milano. Con loro il Coro dell’Istituto Musicale Veneto e l’Orchestra Crescere in Musica di Thiene.

I costumi sono gentilmente concessi dall’associazione Amici di Thiene. Trucco di Riccardo De Agostini. Parrucche di Carolina Cubria. Acconciature a cura di Sonia Castegnaro, Alessia Manzardo, Elena Paolini e Doriana Zarpellon. Light designer Andrea Grussu, maestro alle luci Matteo Bianchi.

Altre due rappresentazioni dell’opera saranno in cartellone sabato 19 e domenica 20 ottobre al Teatro Comunale di Thiene, rispettivamente alle 20.30 e alle 17, grazie al supporto dell’assessorato alla Cultura del Comune di Thiene.

Il festival Vicenza in Lirica è promosso da Concetto Armonico in collaborazione con Comune di Vicenza e Gallerie d’Italia - Palazzo Leoni Montanari. È patrocinato da Mibac, Regione del Veneto, Fondazione Teatro La Fenice di Venezia e Archivio storico Tullio Serafin, con l’appoggio di sponsor e partner, il sostegno della Fondazione Cariverona e la speciale collaborazione di Italian Exhibition Group Spa, in occasione di VicenzaOro.

Il festival si concluderà domenica 15 settembre alle 21, sempre all’Olimpico, con il recital del basso Ferruccio Furlanetto per i 45 anni di attività musicale: un cammino di successi internazionali per il quale all’artista sarà consegnato il Premio alla Carriera Vicenza in Lirica 2019. Sarà accompagnato al pianoforte da Natalia Sidorenko.



ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Altre notizie


Musei Civici Vicenza - Museo civico di Palazzo Chiericati, Piazza Matteotti 37/39 Vicenza - tel. (+39) 0444 222811 - museocivico@comune.vicenza.it

Torna al contenuto. Torna alla navigazione. Scegli un altro sito.