Comune di Vicenza

Vicenza: città patrimonio dell'Unesco

Vai al contenuto. Vai alla navigazione.

Contenuto.

Vai alla navigazione. Scegli un altro sito.

26/04/2017

“Un mondo...un respiro”, manifestazione per la Giornata mondiale del Tai Chi e Qi Gong

Sabato 29 aprile a Parco Querini dalle 9 alle 18.30

Da destra: Benetti, Nicolai, Cornell, Fabris,
Rigoni, Bresolin, Pugliese, Rigotto

La seconda edizione di “Un mondo...un respiro” ritorna a Parco Querini sabato 29 aprile in occasione della Giornata mondiale del Tai Chi e Qi Gong.

Organizzata dall’associazione Loriente con l’assessorato alla formazione del Comune di Vicenza e con il sostegno di AICS Vicenza, prenderà il via ufficialmente alle 9 (con apertura dalle 8) e proseguirà fino alle 18.30. La partecipazione è libera e gratuita.

L’evento, che ha esordito lo scorso anno trasformando Vicenza in centro di attrazione per gli appassionati di Tai Chi e Qi Gong, sia a livello regionale che nazionale e internazionale, ha contribuito a far guadagnare a Vicenza il titolo di Città europea dello sport 2017.

A presentare l’iniziativa c’erano oggi a palazzo Trissino l'assessore alla formazione Umberto Nicolai, per l’associazione Loriente il presidente Claudio Fabris e il vicepresiedente Gianmaria Bresolin, e Maria Yvonne Pugliese curatrice (insieme a Peng Feng) della mostra in Basilica palladiana “Flow, arte contemporanea italiana e cinese in dialogo”

Erano presenti anche i membri del comitato organizzatore: Elisabetta Rigoni, Jack Cornell, Roberto Benetti e Elio Rigotto (presidente AICS Vicenza).

“Con piacere accogliamo la seconda edizione della manifestazione dedicata al Tai Chi e Qi Gong che tanto interesse ha riscosso lo scorso anno – ha sottolineato l'assessore alla formazione Umberto Nicolai -. Credo sia un’interessante opportunità offerta ai cittadini che nel suggestivo e accogliente parco Querini potranno avvicinarsi a queste discipline partecipando gratuitamente a convegni e dimostrazioni. Ringrazio gli organizzatori che con dedizione ed entusiasmo spendono il loro tempo per portare in città queste discipline orientali, che consentono di avvicinarci a delle realtà lontane dalla nostra. Inoltre desidero sottolineare il connubio tra arte e sport reso possibile grazie a Maria Yvonne Pugliese, curatrice della mostra “Flow, arte contemporanea italiana e cinese in dialogo” allestita in Basilica palladiana che accoglierà un evento dedicato alla manifestazione di parco Querini appena dopo la sua chiusura”.

Come avvenuto nell’edizione 2016, l’evento, a partire dalle 10, verrà trasmesso in streaming mondiale con l’obiettivo di far conoscere questa disciplina e nella convinzione di avvicinare tra loro culture solo apparentemente lontane. Lo streaming consentirà ad 88 Paesi di vedere la diretta su maxi schermo.

“Un mondo...un respiro” si configura come opportunità di incontro tra varie scuole e stili di Tai Chi Quan e come occasione di scambio culturale e tecnico.

Oltre alla possibilità di praticare Tai Chi e Qi Gong, si potrà assistere a conferenze tenute da relatori esperti di sinergia tra discipline orientali ed occidentali e a seminari tecnici con maestri qualificati.

Anche quest’anno sarà presente l’associazione vicentina malattia di Parkinson che proporrà una dimostrazione eseguita da persone affette da questa patologia.

Gli organizzatori di “Un mondo...un respiro” avranno l’onore di ricevere il console Haibo Guan, in rappresentanza della ambasciata cinese in Italia, e l'Onorevole Bruno Molea, segretario della commissione di vigilanza parlamentare della Rai.

La manifestazione, inoltre, creerà un contatto diretto, una relazione con la mostra “Flow, arte contemporanea italiana e cinese in dialogo” allestita in Basilica palladiana. Sabato 29 aprile alle 19 si terrà “Le Forme del Taiji”, incontro con il Maestro Shi Miao Chan (Du Junmin), monaco guerriero della 36 generazione del Tempio di Fawang. L’evento

Per sottolineare il gemellaggio di “Un mondo...un respiro” con la Giornata Olistica di Lendinara, che si terrà il 18 giugno, saranno presenti l'assessore allo sport di Lendinara, Francesca Zeggio con l'assessore alle pari opportunità Sandra Ferrari e il Presidente Pro Loco Alda Marchetto.

L’evento è compreso nel biglietto d’ingresso della mostra (informazioni)

In caso di pioggia la manifestazione si svolgerà nell’area al Palazzetto dello sport in via Goldoni 32.

Per informazioni: www.loriente.it

 

Programma

Sabato 29 aprile

ore 8 ritrovo nell’area di parco Querini designata per l’evento, presso i gazebi.

ore 8.30 presentazione dell’evento, presentazione delle scuole partecipanti e degli organizzatori

ore 9 apertura della manifestazione con la danza del leone con la scuola Kung Fu Shaolin di Ospedaletto Euganeo del Maestro Marangon Luciano.

ore 9.30 le varie scuole si preparano e si posizionano per eseguire forme di Taiji collettivo.

ore 10 collegamento in streaming, presentazione delle autorità; tutti i partecipanti allineati per file eseguono forme di taiji; le performance saranno accompagnate da musicisti con strumenti cinesi (guqin) messi a disposizione dall’istituto Confucio di Padova.

ore 10.30 dimostrazione gruppo taiji Parkinson.

ore 11 taiji per tutti con i vari maestri delle scuole presenti. Sui vari palchi, si alterneranno i Maestri: Jack Cornell, Roberto Benetti, Andrea Gentilin, Daniela Peloso, Severino Maistrello, Flavio Toniolo, Miao Chan, Walter Corrain, Stefano Nordio, Smolari Fabio, Paterniti Giuseppe Lupo, Giaretta Umberto, Moreno Busato, Zanconato Andrea, Zadra Valerio e altri maestri disponibili all’insegnamento.

ore 11-12 seminario: 10 movimenti stile yang tradizionale - tenuto dal maestro Jack Cornell

ore 11 -12 seminario: 13 movimenti stile chen tradizionale- tenuto dal maestro Andrea Gentilin (istituto italiano tiancai)

ore 11-12 seminario: lavoro interno per la forza dell’asse centrale tenuto dal maestro Roberto Benetti

ore 11.30-12.30 conferenza sul Tai Chi tenuta dal maestro Fabio Smolari

ore 12 -13 seminario: sciabola stile chen tradizionale- tenuto dal team Istituto Italiano Tiancai.

Ore 12 -13 seminario: studio 21 figure stile chen tradizionale- tenuto dal maestro GiuseppePaterniti

12-13 seminario: Health Qi Gong BaDuanJin, tenuto dal Maestro Andrea Zanconato

13 pausa pranzo

14.30/ 18.30

Danza del leone e continuazione del programma della mattina con i vari maestri di taiji e qi gong.

15 - 16 conferenza: il Taiji tra medicina e filosofia, relatore dott. Enrico Facco.

16 – 17 conferenza: Il qi gong (il qi gong come strumento per il lavoro su di sé e lo sviluppo dell’intenzione), relatore Maestro Paterniti Giuseppe Lupo.

15 -17 seminario di qi gong (esercizi di respirazione guidata per la salute) tenuto dal maestro Fabio Smolari.

17 - 18 seminario di qi gong per il risveglio della coscienza e lo sviluppo dell’intenzione ( il cammino del guerriero) tenuto dal maestro Giuseppe Paterniti.

16.30 - 17.30 seminario Bagua Zhang – l’arte degli otto trigrammi. Maestro Severino Maistrello.

Chiusura alle 18.30 spettacolo orientale

Documenti allegati

Galleria fotografica

Da destra: Benetti, Nicolai, Cornell, Fabris, Rigoni, Bresolin, Pugliese, Rigotto Da destra: Benetti, Nicolai, Cornell, Fabris Foto edizione 2016 Foto edizione 2016 Foto edizione 2016 Foto edizione 2016

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Altre notizie


Musei Civici Vicenza - Museo civico di Palazzo Chiericati, Piazza Matteotti 37/39 Vicenza - tel. (+39) 0444 222811 - museocivico@comune.vicenza.it

Torna al contenuto. Torna alla navigazione. Scegli un altro sito.