Comune di Vicenza

Vicenza: città patrimonio dell'Unesco

Vai al contenuto. Vai alla navigazione.

Contenuto.

Vai alla navigazione. Scegli un altro sito.

28/02/2017

“8 marzo”, giovedì 2 primo appuntamento della rassegna

Per la giornata internazionale della donna

Prendono il via le iniziative della rassegna “8 marzo 2017, giornata della donna” (2-24 marzo) che raccoglie appuntamenti tra convegni, seminari, spettacoli teatrali e musicali, mostre, incontri, momenti di preghiera, presentazioni di libri, occasioni di solidarietà proposte da numerosi gruppi e associazioni femminili attivi in città oltre che da associazioni sensibili alle tematiche di genere, dalla Consulta comunale per le politiche di genere, in collaborazione con l’ufficio comunale per le pari opportunità, con l'assessorato alla comunità e alle famiglie e con la Biblioteca Civica Bertoliana.

L’esordio è previsto giovedì 2, dalle 15 alle 19, a Palazzo Cordellina in contra’ Riale, 12 (salone al piano 2) con un seminario formativo di quattro ore dal titolo “Riconoscere i manipolatori affettivi”. Interverranno Roberta Bruzzone (psicologa forense e criminologa), Maria Cristina Ciace (avvocato) e Marika Perli (psicologa e psicoterapeuta). L’iniziativa è a cura della Fondazione Tanghetti & Chiari onlus, Fidapa – BPW Italy – sezione di Vicenza e Soroptimist Club di Vicenza, con il coinvolgimento del CPO Ordine degli Avvocati. Il seminario, aperto a tutti, è a ingresso libero fino ad esaurimento dei posti disponibili. Gli avvocati, ai quali saranno riconosciuti 4 crediti formativi in materia non obbligatoria, dovranno prenotarsi con il sistema Sfera, dando successiva comunicazione a: fidapavicenza@gmail.com. Gli altri partecipanti dovranno comunicare la loro adesione, indicando i propri dati anagrafici e un recapito telefonico, a fidapavicenza@gmail.com. Per ulteriori informazioni: fidapavicenza@gmail.com; soroptimist.vi.segret@gmail.com.

Venerdì 3 marzo, alle 17, al Palazzo delle Opere Sociali in piazza Duomo, 2 si terrà la presentazione del libro di Francesco Cerchiaro “Amori e confini. Le coppie miste tra Islam, educazione dei figli e vita quotidiana”. Sarà presente l’autore. Sono previsti interventi di Luciano Carpo (Migrantes Vicenza), Mulayka Laura Enriello (Coordinamento Educazione della Coreis Comunità Religiosa Islamica italiana). L’iniziativa è a cura dell’assessorato alla comunità e alle famiglie, del Centro comunale Antiviolenza di Vicenza, dell’associazione Donna chiama Donna e di Migrantes Vicenza. L’ingresso è libero. Per informazioni: progettisociali@comune.vicenza.it.

Sabato 4 marzo, alle 20.30, al Teatro Astra in contra’ Barche 55 è prevista una serata concerto dal titolo Una valigia per ripartire” a sostegno del progetto per le donne vittime di violenza “La valigia di Caterina”, diretto da Lorella Miotello con la partecipazione del maestro Andrea Ferrari. L’iniziativa è a cura dell’assessorato alla comunità e alle famiglie, del Centro comunale Antiviolenza di Vicenza e dell’associazione Donna chiama Donna. L’ingresso è libero, con prenotazione obbligatoria al link https://www.eventbrite.it/e/biglietti-una-valigia-per-ripartire-a-sostegno-delle-donne-vittime-di-violenza-30223245541. È necessario stampare e portare con sé il biglietto. Per informazioni: progettisociali@comune.vicenza.it.

Alle 21, nell’Odeo del Teatro Olimpico, andrà in scena il concerto lirico con arie e duetti d’opera dal titolo “Omaggio alla donna”. Musiche di Verdi, Puccini, Mozart, Bellini e Donizetti. Sarà un viaggio artistico attraverso i ruoli femminili nell’opera e il loro profilo psicologico. Si esibiranno Paola Burato (soprano), Federica Dalla Motta (soprano), Anna Maria di Filippo (soprano), Silvia Carta (piano), Lucia Amneris Rossi (violino). Presenta Maurizia Piva Silovich. L’iniziativa è a cura dell’associazione culturale artistica Arsamanda. Il biglietto di ingresso è di 10 euro. Per informazioni: 3498336356.

Domenica 5 marzo, alle 15.30, a Palazzo Cordellina in contra’ Riale 12, è in programma l’incontro pubblicoRaccontami la tua storia. Dialoghi a più voci con donne straniere in Italia” con letture di racconti e storie di vita di donne straniere. Dopo i saluti a cura di Everardo Dal Maso, presidente della Consulta per le Politiche di Genere del Comune di Vicenza, interverranno Daniela Finocchi (ideatrice e responsabile del concorso letterario “Lingua madre”), Valeria Mancini (scrittrice), Daniela Ion (testimonianza di una donna romena); Leyla Khalil (scrittrice). Coordinerà Adriana Chemello (Università di Padova). Saranno eseguiti i canti del coro donne ucraine "Il Sogno" (associazione Orizzonti Comuni). Con l'occasione sarà presentato un Atelier di scrittura riservato a donne straniere per incoraggiarle a raccontare le loro storie e a partecipare al concorso letterario nazionale "Lingua Madre". La partecipazione all’Atelier è gratuita, previa iscrizione. L’iniziativa è a cura di Adriana Chemello referente del progetto “La Ragnatela”, in collaborazione con le associazioni “Femminile plurale” e “Orizzonti Comuni”, del Consiglio dei cittadini e delle cittadine stranieri di Vicenza ed il supporto della Casa per la Pace. L’ingresso è libero fino a esaurimento dei posti disponibili. Per informazioni: casaperlapace@gmail.com, 3480589118.

Da domenica 5 a sabato 11 marzo, dalle 14.30 alle 18.30 (tranne lunedì 6 marzo), Palazzo Cordellina in contra’ Riale 12 (piano terra), ospiterà la mostra “Pilastri invisibili. Ritratti e manufatti”. L'inaugurazione è prevista per domenica 5 marzo alle 17.30. La mostra, a cura di Valeria Mancini e dell’associazione Orizzonti Comuni, espone fotografie di Linda Scuizzato sulle protagoniste del libro “Figlie a ore” di Valeria Mancini (ed. Saecula), manufatti artigianali e creazioni artistiche di donne lavoratrici nei servizi familiari. L’iniziativa è realizzata anche grazie al sostegno dello Studio Bicego di Vicenza. L’ingresso è libero.
Per informazioni:
valeria.mancini1@gmail.com; orizzonticomuni1@gmail.com

Lunedì 6 marzo dalle 9.30 alle 13 all’istituto professionale B. Montagna, in via Mora 93, si terrà il convegno sul tema “Donne e salute. Un nuovo approccio alla medicina”. Le donne della Cgil e dello Spi parleranno di medicina di genere, ritenendo che le differenze legate al genere agiscono sullo stato di salute, sull’insorgenza e il decorso di molte malattie, nonché sugli outcome delle terapie. Il convegno è aperto a medici delle Ulss vicentine, amministrazioni pubbliche, associazioni, studenti e studentesse degli indirizzi scolastici socio-sanitari. Sono previsti interventi di Antonella Agnello (ginecologa, responsabile del Progetto Percorso Donna di Padova). Il convegno è a cura dei coordinamenti donne Cgil e Spi Vicenza. L’ingresso è libero. Per informazioni: segreteria@cgilvicenza.it ; 0444564844.

Alle 20.30, al Centro culturale San Paolo, in viale A. Ferrarin 30 si terrà l’incontro sul tema “Corridoi umanitari: per non morire di speranza”: i fenomeni migratori interpellano il mondo e le chiese, piccoli e grandi progetti per dare futuro alla vita. Interverrà Alessandra Trotta (diacona della chiesa metodista). L’iniziativa è a cura dell’associazione Presenza Donna in collaborazione con la Chiesa evangelica metodista di Vicenza e l’ufficio Pellegrinaggi della Diocesi di Vicenza. L’ingresso è libero. Per informazioni: info@presdonna.it.

Per informazioni sulle iniziative della giornata della donna è possibile contattare l'ufficio Pari Opportunità, corso Palladio 98, 0444222162, pariopp@comune.vicenza.it.

È possibile consultare il programma completo delle iniziative per celebrare la giornata delle donne a Vicenza nel calendario eventi







Documenti allegati

Galleria fotografica

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Altre notizie


Musei Civici Vicenza - Museo civico di Palazzo Chiericati, Piazza Matteotti 37/39 Vicenza - tel. (+39) 0444 222811 - museocivico@comune.vicenza.it

Torna al contenuto. Torna alla navigazione. Scegli un altro sito.