Comune di Vicenza

Vicenza: città patrimonio dell'Unesco

Vai al contenuto. Vai alla navigazione.

Contenuto.

Vai alla navigazione. Scegli un altro sito.

04/11/2016

Basilica palladiana, vicesindaco: “Un vero motore economico per la città”

65 mila ticket di cui oltre 7.300 abbonamenti stagionali, 50 posti di lavoro diretti, 113 eventi con centinaia di operatori impiegati, 312 mila euro di entrate

Il vicesindaco Jacopo Bulgarini d'Elci

Con 65.680 titoli d'ingresso venduti, di cui ben 7.323 relativi ad abbonamenti per accessi stagionali, e incassi sui soli biglietti pari a 209.567 euro su 170 giorni di apertura, la stagione "estiva" 2016 della Basilica Palladiana chiude con dati in crescita rispetto al 2015, quando gli ingressi erano stati 53.672, di cui però soltanto 916 gli abbonamenti, e gli incassi erano stati pari a 104.054 euro su 107 giorni di apertura.

Ma non sono solo questi i numeri con il segno positivo da registrare: nel corso della stagione “estiva”, che di fatto ha abbracciato oltre 6 mesi, la “macchina” Basilica ha dato lavoro diretto a 48 persone: 38 destinate al servizio di guardiania, di cui 13 indicate da Caritas nell'ambito di un progetto di reinserimento sociale, e 10 impiegate nel bar dato in concessione ad un privato. Senza contare il lavoro per centinaia di persone generato dai ben 113 eventi pubblici e privati organizzati all'interno del monumento che hanno prodotto un indotto economico di centinaia di migliaia di euro.

Questa mattina il vicesindaco e assessore alla crescita Jacopo Bulgarini d'Elci ha commentato i dati che confermano la trasformazione del monumento simbolo della città in vero e proprio motore di economia, nel segno della bellezza e dell'identità vicentina.

Non era banale – ha detto il vicesindaco Jacopo Bulgarini d'Elci – pensare a un nuovo modello di utilizzo della Basilica dopo anni di chiusura per i restauri e in un periodo storico di particolari ristrettezze economiche per la pubblica amministrazione. A quattro anni dalla riapertura del monumento possiamo dire con soddisfazione che la sfida di una gestione coraggiosamente adeguata ai tempi è stata vinta. Caso rarissimo in Italia, dove il patrimonio culturale è largamente sottoutilizzato ed è molto più oneroso di quanto produce, la Basilica oggi è insieme attrattore turistico culturale e significativo motore economico, perché produce decine di posti di lavoro diretti e centinaia di impieghi indiretti, utili per il Comune da reinvestire in attività culturali, un indotto di centinaia di migliaia di euro generato dalle decine e decine di eventi che vi hanno trovato casa”.

Anche i proventi da concessioni e sponsor tecnici e quelli dall'affitto del bar sulla terrazza sono infatti aumentati, portando complessivamente da 178.859 a 312.189 euro le entrate comunali, a fronte anche di un maggior periodo di apertura, con una previsione di attivo a fine anno, al netto delle spese sostenute, pari circa a 150 mila euro che saranno reinvestiti in attività culturali.

Quanto ai 113 eventi ospitati quest'anno nel salone, sulle logge e nella panoramica terrazza, si tratta di concerti, convegni, matrimoni, spettacoli, visite guidate per pubblici specializzati, appuntamenti privati, presentazioni di libri e mostre temporanee: un ulteriore notevole dato che dimostra tutto l'appeal generato dalla Basilica.

Documenti allegati

Galleria fotografica

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Altre notizie


Musei Civici Vicenza - Museo civico di Palazzo Chiericati, Piazza Matteotti 37/39 Vicenza - tel. (+39) 0444 222811 - museocivico@comune.vicenza.it

Torna al contenuto. Torna alla navigazione. Scegli un altro sito.