Comune di Vicenza

Vicenza: città patrimonio dell'Unesco

22/03/2016

“Domenica senz'auto – Bentornata primavera", città presa d'assalto da 40 mila persone

Assessore Dalla Pozza: “Una grande festa per diffondere un importante messaggio ambientale”

Condividi su:

Sono numeri importanti quelli registrati dalla manifestazione “Bentornata Primavera!” promossa domenica 20 marzo dall'assessorato alla progettazione e sostenibilità urbana insieme agli altri assessorati e a numerosi partner per vivere la città senza le auto.

Circa 40 mila persone hanno preso d'assalto l'area vietata alla circolazione privata servendosi di ogni tipo di veicolo autorizzato: autobus gratuiti, mezzi elettrici, biciclette, pattini, monopattini, skateboard o, semplicemente, a piedi.

E' stata una grande festa – commenta soddisfatto l'assessore alla progettazione e sostenibilità urbana Antonio Marco Dalla Pozza – attraverso la quale abbiamo diffuso un importante messaggio a favore dell'ambiente e della mobilità sostenibile. E se anche in una giornata come questa, in cui le auto private non potevano circolare, i livelli del pm10 sono rimasti alti, ciò dimostra quanto sia indispensabile continuare a perseguire tutte le azioni che possano migliorare la qualità dell'aria. Ringrazio tutti i volontari e tutte le aziende che hanno reso possibile questa manifestazione e do appuntamento a tutti alla prossima domenica senz'auto che si terrà il 18 settembre”.

 

Tutti i dati della manifestazione

I mezzi di SVT (Società Vicentina Trasporti), autobus di linea e centrobus, che domenica circolavano gratuitamente hanno trasportato complessivamente oltre 25.200 passeggeri, cioè oltre quattro volte le persone trasportate in una domenica standard di marzo.

Nei due parcheggi a sbarra accessibili alle auto, gratuiti per l'occasione, il Cricoli e il Bassano (Stadio), sono transitate in totale oltre 2.235 auto in sosta breve: 1070 al park Cricoli e 1165 al Bassano.

Grandi numeri sono stati registrati anche alla StraVicenza, con 9500 persone che hanno preso parte alla gara: 1.300 gli atleti agonisti e 8.200 i partecipanti alla corsa non competitiva.

Interessante anche il dato di Acque Vicentine: sono stati 4 mila i litri d'acqua potabile naturale e gassata erogati domenica in occasione della StraVicenza, equivalenti a circa 5 mila bicchieri, mentre il punto di erogazione in piazza dei Signori ha offerto 2 mila bicchieri. 180 sono stati i bambini che si sono cimentati nel laboratori didattici su questo preziosissimo bene.

Particolarmente apprezzati sono risultati gli stand e le iniziative esplicitamente dedicati alla mobilità sostenibile: 50 persone hanno visionato i mezzi elettrici di Velocity chiedendo informazioni e 15 hanno chiesto di provare le bici, mentre sono stati 20 i contatti con Askoll per informazioni e prove

Molto positivo è stato anche il riscontro di Tuttinbici: 200 tra adulti e bambini hanno chiesto informazioni, contatti, moduli per le iscrizioni e aderito alla pedalata proposta.

Un centinaio di persone si è fermato a chiedere informazioni sulle vacanze in bicicletta di Girolibero e sui viaggi a ritmo lento (a piedi, barca a vela, viaggi culturali…) di Zeppelin.

Italwin ha consegnato 500 depliant e fornito informazioni a circa 150 persone.

Soddisfatti anche Siral/My Neox con 50 richieste di informazioni e 15 prove bici, Bike Service Calegaro e Decathlon Torri Quartesolo con che hanno registrato 100 contatti.

Per quanto riguarda Bmw più di 100 sono state le richieste di informazioni e 30 i test drive, 80 le persone registrate da Toyota Oliviero e 40 quelle che si sono indirizzate nello stand Citroen con 15 test drive effettuati.

Per quanto riguarda il ViBiciPark, sono state 23 le biciclette in custodia, 26 quelle marcate, 6 le bici noleggiate e 2 quelle vendute per rottamazione.

Bilancio positivo anche per le associazioni: lo stand di Legambiente ha registrato 50 visitatori. Per quanto riguarda Coldiretti, sono circa una cinquantina gli hamburger venduti e le merende "Agribag" di Campagna Amica" mentre 20 i bambini che hanno partecipato ai laboratori didattici proposti dall'associazione.

Anche i musei e i monumenti cittadini, per i quali erano stati studiati biglietti speciali e ingressi gratuiti, hanno attirato un numero interessante di visitatori: 567 gli ingressi segnalati al Teatro Olimpico, 349 quelli a Palazzo Chiericati e 346 alla chiesa di Santa Corona, mentre al Museo Naturalistico Archeologico e al Museo del Risorgimento e della Resistenza (entrambi gratuiti per l'occasione) si sono recate rispettivamente 183 e 156 persone.

Per quanto riguarda i numeri della task force messa in campo dal Comune, oltre ai 70 volontari impiegati ai varchi, per il controllo e la gestione del blocco la polizia locale ha impiegato 9 pattuglie in 222 controlli da cui sono scaturite 88 sanzioni per mancato rispetto dell'ordinanza, mentre sono stati 70 i volontari impiegati a dare informazioni agli automobilisti ai varchi.

 

 

Galleria fotografica

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Altre notizie