Comune di Vicenza

Vicenza: città patrimonio dell'Unesco

Vai al contenuto. Vai alla navigazione.

Contenuto.

Vai alla navigazione. Scegli un altro sito.

23/10/2015

“Palamede. L’eroe cancellato” chiude gli Spettacoli Classici al Teatro Olimpico

Il 28, 29 e 30 ottobre

Valeria Solarino libera

A concludere il 68° Ciclo di Spettacoli Classici al Teatro Olimpico di Vicenza “I Fiori dell’Olimpo”, direzione artistica di Emma Dante, sarà “Palamede. L'eroe cancellato”, spettacolo scritto e diretto da Alessandro Baricco, con Valeria Solarino e Michele Di Mauro, una prima assoluta in programma mercoledì 28, giovedì 29 e venerdì 30 ottobre alle 21.
Il 68° Ciclo di Spettacoli Classici al Teatro Olimpico è promosso dal Comune di Vicenza, assessorato alla crescita, in collaborazione con la Fondazione Teatro Comunale Città di Vicenza, realizzata con il contributo di AIM Gruppo, Confindustria Vicenza e Il Giornale di Vicenza per la Cultura.

Palamede, uno dei più noti degli eroi achei, fu radiato, cancellato dalla memoria degli antichi, tanto che il suo nome non appare mai nel poema di Omero. Eppure ai tempi leggendari della guerra di Troia era una figura mitica: guida dell’esercito, inventore geniale, giovane ammirato e amato, fu condannato ingiustamente a morte perché denunciato da Odisseo per aver venduto i piani di guerra degli Achei ai Troiani. Ovviamente fu solo un duello all'ultimo sangue tra due élites intellettuali: vinse Odisseo che fabbricò prove false della colpevolezza di Palamede. Così l’eroe fu lapidato e il suo nome sistematicamente cancellato dalla memoria: in Omero non appare neanche una volta; Eschilo, Sofocle ed Euripide lo celebrarono in teatro, ma le tragedie andarono perdute.
Ma Palamede era un personaggio geniale e la sua storia è arrivata ai giorni nostri in alcune narrazioni praticamente sconosciute che
Alessandro Baricco ha raccolto e trasformato in questo spettacolo teatrale. “Quello che ho pensato, semplicemente, e di sottrarre all’oblio la storia di Palamede - scrive l’autore, regista e interprete - Mi piaceva raccontarla, in qualche modo. Magari a teatro, ho pensato. All’inizio pensavo che ci fossero pervenuti pochissimi frammenti su Palamede. Poi ho scoperto che in realtà di lui si parla in molti testi, e in modo quanto meno sconcertante. Quello che ho deciso di fare, alla fine, è di montare in un primo monologo tutte le voci che ci sono giunte sulla strana storia Palamede: quasi un veloce, dinamico, brillante condensato di gossip. Ho preso soprattutto da tre autori: Filostrato, Apollodoro e Ditti Cretes. Poi, in un secondo monologo, ho adattato un bel testo di Gorgia da Lentini, In difesa di Palamede. È una perorazione piuttosto elegante, con alcuni tratti che io trovo molto teatrali. Ha il pregio, in ogni caso, di dare una voce credibile all’eroe cancellato, e di consegnarlo quasi in carne e ossa al lettore”.

Lo spettacolo
“Palamede. L'eroe cancellato” scritto e diretto da Alessandro Baricco, con Valeria Solarino e Michele Di Mauro, e con Paola Bonato, una prima assoluta per il 68° Ciclo di Spettacoli Classici al Teatro Olimpico di Vicenza sarà in scena mercoledì 28, giovedì 29 e venerdì 30 ottobre alle 21.
Il concept audio e le musiche originali dello spettacolo sono di
Nicola Tescari, la scenografia e le luci sono di Roberto Tarasco, i costumi di Giovanna Buzzi.
I biglietti per le tre date dello spettacolo sono quasi esauriti.

Palamede. L'eroe cancellato” - un atto unico - è prodotto da Elastica. Live&Comunicazione e si sviluppa in quattro parti: nel prologo lo stesso Baricco sarà in scena per inquadrare il personaggio, la storia e le vicissitudini, nella seconda parte entrerà Michele Di Mauro che narrerà le gesta dell’eroe greco costruendo un’architettura di cristalli, poi Valeria Solarino darà voce a Palamede nell’arringa di difesa prima di essere giustiziato. In chiusura, di nuovo Baricco con l’epilogo. Di particolare interesse le luci e scenografia della messa in scena, curate da Roberto Tarasco; la scena è composta infatti da un centinaio di solidi di vetro che evocano in modo fascinoso e inconsueto l’architettura di un tempio greco.
Lo spettacolo teatrale sarà trasmesso nei prossimi mesi da RAI5. Prodotto dal canale tematico culturale dell’emittente pubblica e girato nei tre giorni di programmazione a Vicenza, lo speciale sarà diretto e presentato dallo stesso Baricco.

Alessandro Baricco, artista eclettico, impegnato nel teatro, nella musica, nel cinema, nella televisione, esordisce come saggista con “Il genio in fuga. Due saggi sul teatro musicale di Gioacchino Rossini” (Il Melangolo, 1988; Einaudi, 1997). “Castelli di rabbia” (Rizzoli, 1991; Universale Economica Feltrinelli, 2007), suo primo romanzo, Premio Selezione Campiello e Prix Médicis Étranger, è un'autentica rivelazione nel panorama della letteratura italiana e ottiene il consenso della critica e del pubblico. Seguono “Oceano Mare” (Rizzoli, 1993; Universale Economica Feltrinelli, 2007), Premio Viareggio e Premio Palazzo al Bosco; il monologo teatrale “Novecento” (Feltrinelli, 1994; edizione speciale, 2014; "Audiolibri - Emons Feltrinelli", 2011) da cui Giuseppe Tornatore trae il film “La Leggenda del pianista sull'oceano”; “Seta” (Rizzoli, 1996; Fandango Libri, 2007), portato sullo schermo da François Girard con una produzione e un cast internazionali, City (Rizzoli, 1999; Universale Economica Feltrinelli, 2007) e “Senza sangue” (Rizzoli, 2002), tutti tradotti all'estero e recensiti dalle maggiori testate internazionali, dal Guardian” al New York Times”, da Libération” a Le Monde”. Tra i saggi, “L'anima di Hegel e le mucche del Wisconsin” (Garzanti, 1993); “Barnum. Cronache del Grande Show” (Feltrinelli, 1995) che raccoglie gli articoli comparsi nell'omonima rubrica curata ogni mercoledì sulle pagine culturali del quotidiano La Stampa” e “Barnum 2. Altre Cronache del Grande Show” (Feltrinelli, 1998), in cui sono raccolti gli articoli frutto della collaborazione con la Repubblica”; è del 2002 “Next. Piccolo libro sulla globalizzazione e sul mondo che verrà”.
Baricco c
ompare in televisione nelle trasmissioni culturali L'amore è un dardo”, sull'opera lirica, e Pickwick”, dedicata ai libri.
Tra le attività teatrali che lo vedono autore, regista e interprete, dopo i successi di “Totem” (di cui Fandango Libri ha pubblicato il libro nel 1999, Rizzoli due videocassette nel 2000 e Einaudi una videocassetta nel 2003) e di “City Reading Project” per il Romaeuropa Festival 2002 che ha dato origine a un volume fotografico (Rizzoli, 2003), Baricco ha realizzato “Omero, Iliade, in tre serate”, realizzandone poi il libro (Feltrinelli, 2004). Nel 2003 pubblica per Dino Audino Editore la sceneggiatura di “Partita Spagnola”, di cui è autore con Lucia Moisio.
Nel 2005 è socio di Fandango Libri. Dello stesso anno è il romanzo “Questa storia” (Fandango Libri, 2005; Universale Economica Feltrinelli, 2007) cui segue, l'anno dopo, “I Barbari. Saggio sulla mutazione” (Fandango Libri, 2006; Universale Economica Feltrinelli, 2008), precedentemente pubblicato a puntate su
la Repubblica”. Nel 2007 propone all'Auditorium Parco della Musica di Roma una lettura interpretata (e ridotta) di “Moby Dick”, poi confluita in “Herman Melville. Tre scene da Moby Dick” (Fandango, 2009).
Tra le sue opere più recenti: “Emmaus” (Feltrinelli, 2009), “Mr Gwyn” (Feltrinelli, 2011), “Tre volte all’alba” (Feltrinelli, 2012), “Una certa idea di mondo” (Gruppo Editoriale L’Espresso, 2012; Feltrinelli, 2013), “Palladium Lectures” (2 dvd + libro; Feltrinelli, 2013), “Smith&Wesson” (2014), “La sposa giovane” (2015).
Nel 1994 ha ideato e fondato la Scuola Holden a Torino, di cui è preside.

 

Informazioni e biglietti
I biglietti sono in vendita alla Biglietteria del Teatro Comunale, aperta dal martedì al sabato dalle 15 alle 18.15; sul sito del Teatro www.tcvi.it <
http://www.tcvi.it>. I biglietti sono in vendita anche alla biglietteria del Teatro Olimpico, in Piazza Matteotti 3, aperta la sera dello spettacolo dalle ore 20 alle 21.
Per “Palamede. L’eroe cancellato” il costo dei biglietti è di 30 euro intero, 25 euro ridotto over 65 e 16 euro ridotto under 30.
Sono previste riduzioni per gli abbonati del Teatro Comunale o dei teatri della provincia di Vicenza (rete dei Teatri Vi.Vi.) applicate solo alla biglietteria del Teatro Comunale e previa esibizione della tessera di abbonamento, e per gruppi di minimo 10 persone, gruppi di studenti e convenzionati con il Teatro Comunale.


Per ulteriori informazioni:
infolimpico@tcvi.it - tel.: 0444 327393 – http://classici.tcvi.it/

Sede degli spettacoli:
Teatro Olimpico: Piazza Matteotti, 3 – Vicenza

Galleria fotografica

Valeria Solarino libera Michele di Mauro

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Altre notizie


Musei Civici Vicenza - Museo civico di Palazzo Chiericati, Piazza Matteotti 37/39 Vicenza - tel. (+39) 0444 222811 - museocivico@comune.vicenza.it

Torna al contenuto. Torna alla navigazione. Scegli un altro sito.