Comune di Vicenza

Vicenza: città patrimonio dell'Unesco

09/05/2022

Vicenzatour2022, itinerari in città da maggio a dicembre

Confermati i percorsi più graditi e tante novità alla scoperta di musei, mostre, palazzi, luoghi esclusivi. Aperitivi e concerti a conclusione di alcuni tour

Prende il via domenica 14 maggio la nuova edizione di Vicenzatour2022, il programma di percorsi culturali guidati che prevede appuntamenti il sabato, la domenica e nei giorni festivi durante tutto l'anno.

La terza edizione della fortunata iniziativa, fin dal suo esordio molto apprezzata dal pubblico, è organizzata dall'assessorato alla cultura con la collaborazione della Soprintendenza archeologia belle arti e paesaggio per le province di Verona, Rovigo e Vicenza, delle Gallerie d'Italia - Vicenza, del Palladio Museum, del Museo Diocesano, del Museo del Gioiello, del Consorzio Vicenzaè e delle Guide turistiche autorizzate.

Il programma è particolarmente articolato e ha l'obiettivo di valorizzare il patrimonio storico, culturale e museale della città coinvolgendo musei e monumenti attraverso percorsi originali e stimolanti condotti dalle Guide turistiche autorizzate di Vicenza.

Novità di quest’anno sono gli aperitivie i concerti a conclusione di alcuni percorsi di visita.

Vengono riproposti tour sempre richiesti come la visita ai siti archeologici della città con Vicenza Undeground, il tour dedicato al Rinascimento palladiano, il percorso nella sede istituzionale di Palazzo Trissino con la Loggia del Capitaniato e quello "natalizio" nelle sedi museali che conservano opere d'arte che raccontano la nascita di Gesù.

Non mancano proposte nuove come quella dedicata alla Corona della Madonna di Monte Berico, alla Vicenza di Antonio Pigafetta, alla scoperta della storia di corso Fogazzaro, di Santa Corona e San Lorenzo, della Torre di Piazza del Duomo e della Basilica palladiana, di Palazzo Leoni Montanari.

Con due differenti tour si effettueranno visite alle mostre temporanee aperte in città e, durante la giornata ecologica, un percorso in bicicletta condurrà lungo le mura e le porte della città. Durante la visita a Parco Querini si raggiungerà Palazzo Folco di proprietà della Provincia.

L'iniziativa è stata presentata oggi in sala degli Stucchi a Palazzo Trissino dall'assessore alla cultura Simona Siotto.

“VicenzaTour ritorna con tante nuove proposte che si affiancano a quelle già collaudate e con una novità: alcuni tour termineranno con un aperitivo e con dei concerti – ha annunciato l’assessore alla cultura Simona Siotto -. In questo modo vorremmo che chi sceglie di partecipare ai nostri appuntamenti culturali si senta accolto dalla città. Le visite guidate che quest’anno proponiamo per il terzo anno consecutivo hanno avuto un buon successo anche nelle precedenti edizioni perché credo che la presenza di una guida costituisca un arricchimento per chi vuole conoscere in maniera più approfondita la città”.

 

Programma

La prima visita guidata è in programma sabato 14 maggio con ritrovo alle 10 in piazza Matteotti 12, di fronte all’ufficio Informazioni e accoglienza turistica. Vicenzatour2022 esordisce con "L'altro Corso: dal Pozzo Rosso ai Carmini" una passeggiata lungo corso Fogazzaro dove sarà svelata la secolare storia di questa zona della città a partire dal periodo romano.

Si prosegue domenica 22 maggio con "Segreti, misteri, curiosità di Santa Corona e San Lorenzo", una passeggiata tra i luoghi di culto che consentono di approfondire l'arte e il pensiero del Medioevo e l'ascesa degli Ordini Mendicanti.

Domenica 29 maggio l'appuntamento è con "Vicenza by bike. Pedalando di porta in porta". In sella alla propria bicicletta, in occasione della giornata ecologica, l'itinerario condurrà lungo le mura cittadine alla scoperta delle antiche porte.

Il mese di giugno prevede due appuntamenti.
Sabato 11 giugno "L'arte contemporanea in tour. Il futuro ha un cuore antico"condurrà in visita a tre mostre temporanee allestite in altrettanti musei della città: a Palazzo Chiericati per la mostra "Miraldo Beghini. All'origine c'è la forma", artista del figurativo rappresentativo dellascuola vicentina contemporanea; al Palladio Museumper la mostra fotografica “Stefano Graziani. Documents onRaphael”, quindi al Museo del Gioiello per un viaggio fra i “Gioiellicontemporanei tra arte, design e visioni future” ed infine al Museo Diocesano per la mostra“RE-GENESIS: oltre le tenebre” la prima di sette mostre dedicate ai giorni della Creazione

Con "Sottosopra. Torre di Piazza del Duomo e Basilica palladiana" sabato 25 giugno si scoprirà la storia di due simboli della città che rappresentano il potere religioso e politico.

Torna il 3 luglio il secondo appuntamento con "L’arte contemporanea in tour" questa volta dedicato al Festival Illustri, con la possibilità di una visita guidata alle tre sedi: Palazzo Leoni Montanari, Palazzo Thiene e infine Basilica palladiana.

"Piccoli Mondi antichi e moderni. La Vicenza di Antonio Fogazzaro" è la passeggiata serale del 23 luglio alla scoperta della città del grande scrittore.

Il mese di agosto - sabato 6 e 27, domenica 7 e 28 - sarà dedicato a Vicenza underground la proposta che ha riscosso tanto interesse nelle precedenti edizioni che consentirà di scoprire la Vicenza sotterranea attraverso due differenti tour guidati ai siti archeologici più importanti della città: il primo prevede la visita dell’area del Duomo tra criptoportico romano, sezione archeologica del Museo Diocesano e l’affascinante area sottostante la Cattedrale; il secondo condurrà alle sale ipogee di Palazzo Chiericati e al Museo Archeologico Naturalistico dove si conoscerà l’area dell’antica Vicetia e poi la preistoria del Lago di Fimon, con la mostra "Palafitte e piroghe". Il tour si concluderà con la visita delle aree ipogee della Basilica palladiana.

Giovedì 8 settembre, in occasione della festa patronale, la visita "Un gioiello vicentino: la Corona della Madonna di Monte Berico" si conoscerà la storia di un gioiello donato idealmente alla Madonna di Monte Berico il 25 agosto del 1900. La visita si snoderà tra il Museo del Gioiello, dove sono conservati la Corona e il Pettorale della Madonna, e il Museo Diocesano con i manufatti di oreficeria sacra che hanno ispirato le decorazioni della Corona.

In occasione del 500° anniversario del viaggio intorno al mondo di Magellano, a cui parteciperà anche Pigafetta, con il tour di sabato 17 settembre"Il n’est rose sans épines. La Vicenza di Antonio Pigafetta" viene proposta la visita ai luoghi e ai misteri relativi allo scrittore e alla sua famiglia. A Palazzo Leoni Montanari si visiterà la mostra dedicata alla sua impresa e in Biblioteca Bertoliana si vedranno la raccolta di portolani, libri di viaggio, atlanti geografici e astronomici.

"Da Parco Querini a Palazzo Folco, con un filo di seta" è la visita in programma domenica 25 settembre nell'area verde del centro storico con curiosità, aneddoti, racconti sulle sponde delle acque dell’Astichello per concludere la visita all’interno del vicino settecentesco Palazzo Franceschini Folco, nota famiglia di setaioli dell’epoca, di proprietà della Provincia di Vicenza.

"Il Rinascimento nell’armonia dei siti palladiani", domenica 16 e sabato 22 ottobre, condurrà a Palazzo Thiene, la prima vera dimora rinascimentale, al Palladio Museum, tra tecniche di lavoro, libri, disegni e modelli del grande architetto, e al Teatro Olimpico, ultima testimonianza spirituale e artistica di una stagione irripetibile.

Il Comune di Vicenza domenica 6 e 13 novembre apre le porte della sua sede istituzionale per la visita "Palazzo Trissino e la Loggia del Capitaniato. Nel cuore del governo cittadino".

Con la passeggiata di domenica 27 novembre "Vicenza nell’arte tra ‘600 e ‘700" si visiterà Palazzo Leoni Montanari, unico palazzo barocco della città, che si svela come esito del successo di una famiglia borghese che raggiunse una solida posizione economica e sociale grazie alla produzione e al commercio di tessuti.

L'ultimo appuntamento è domenica 11 e 18 dicembre con "Due passi nel Natale seguendo la scia della Stella". I musei della città conservano molte opere che esprimono il tema della Natività, in un viaggio che si snoda fra i secoli e le diverse fedi cristiane. Il percorso condurrà al Museo civico di Palazzo Chiericati, alle Gallerie d'Italia - Vicenza, al Museo del Gioiello, al Museo Diocesano.

Il costo previsto per partecipare varia dai 3 ai 10 euro. L'ingresso nelle sedi museali è compreso nel biglietto della visita.Il punto di ritrovo è in piazza Matteotti 12, di fronte all’ufficio Informazioni e accoglienza turistica, tranne alcune visite che prevedono il ritrovo in luoghi differenti. Gli orari di ritrovo sono previsti al mattino, al pomeriggio o la sera a seconda della tipologia di visita.

Inoltre tornano gli appuntamenti con Scopri Vicenza, un capolavoro di città che ogni sabato propone passeggiate alla scoperta del centro storico con le guide turistiche autorizzate d’intesa con il Consorzio Vicenza è (il sabato alle 14.30 partenza dall’ufficio Iat di piazza Matteotti 12; costo 10 euro). Info: https://www.comune.vicenza.it/vicenza/eventi/evento.php/302029

Consulta programma completo 

Guarda il video

Informazioni: UfficioIat, iat@comune.vicenza.it, 0444 320854

Prenotazioni online: www.vicenzae.org

 

 

 

 

 

Documenti allegati

Audio

Lun01

Galleria fotografica

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Altre notizie