Comune di Vicenza

Vicenza: città patrimonio dell'Unesco

04/06/2021

Settimane Musicali al Teatro Olimpico, domenica 6 giugno protagonista il pianoforte

Condividi su:

Domenica 6 giugno alle Settimane Musicali al Teatro Olimpico è protagonista il pianoforte. Si parte alle 11 a Palazzo Chiericati con un concerto nel filone Hausmusik del Festival e un programma monografico dedicato a Johannes Brahms (1833-1897). Stefania Redaelli e Gabriele Dal Santo eseguiranno il Quartetto per archi op. 51 n. 1 in do minore e il Quartetto per archi op. 51 n. 2 in la minore, entrambi in quattro movimenti, nella versione originale dell’Autore per pianoforte a quattro mani. Un programma che si addentra nell’intensa arte della trascrizione, lasciando affiorare tutta la profonda dimensione del pensiero creativo del compositore di Amburgo.

Si prosegue la sera con l’appuntamento “Fazioli 40. Dal sogno al suono”, un evento speciale che festeggia i quarant’anni di Fazioli, celebre e storica fabbrica italiana di pianoforti. I pianisti Maurizio Baglini, Roberto Prosseda, Gabriele Strata e Axel Trolese si esibiranno in un concerto introdotto dall’ Ing. Paolo Fazioli, fondatore e presidente di Fazioli Pianoforti.

La scaletta della serata evento è incentrata su brani per due pianoforti. Si parte con la Sonata in re maggiore per due pianoforti K 448 di Wolfgang Amadeus Mozart (1756-1791) per poi passare al compositore francese, autore di un vastissimo corpus musicale, Darius Milhaud (1892-1974), di cui vengono eseguiti Scaramouche op. 165b e la Suite da Le médecin volant op. 165. Si prosegue con le Variazioni per due pianoforti su un tema di Nicolò Paganini dal Capriccio n. 24 per violino solo del compositore e direttore d’orchestra polacco Witold Lutoslawski (1913-1994), tra i maggiori compositori europei del XX secolo, per concludere con la famosissima Rapsodia in blue di George Gershwin (1898-1937) nella versione per due pianoforti e la Marcia Nuziale, da Sogno di una notte di mezza estate, di Felix Mendelssohn Bartholdy (1809-1847) nella trascrizione per due pianoforti a otto mani a cura del pianista e compositore Florestano Rossomandi (1857-1933).

Una speciale serata tutta dedicata al fascinoso mondo del pianoforte, con grandi artisti della tastiera riuniti a celebrare i quarant’anni di un’azienda leader nella costruzione dello strumento, internazionalmente riconosciuta tra le eccellenze italiane.

Le Settimane Musicali al Teatro Olimpico si avvalgono della collaborazione di enti istituzionali quali l’Assessorato alla Cultura del Comune di Vicenza, della Regione del Veneto e del MIC-Ministero della Cultura, sono inoltre sostenute da AIM Group, Mediolanum Private Banking, Digitec, MBM, Fondazione Roi, 40 Fazioli, Banca delle Terre Venete.

Le Settimane Musicali al Teatro Olimpico si avvalgono inoltre della collaborazione di prestigiose istituzioni come l’Accademia Olimpica, l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, il Conservatorio A. Pedrollo di Vicenza, Il Conservatorio C. Pollini, le Gallerie d’Italia – Palazzo Leoni Montanari, la Fondazione Amici della Fenice e ancora di Asolo Musica, gli Amici della Musica di Padova e il Teatro Comunale Città di Vicenza, Antiruggine, iiriti, Famiglia Brunelli, Archivio Musicale Fano e Fondazione Omizzolo e Venice Classic Radio.

Media Partner: Il Giornale di Vicenza

Informazioni
info@settimanemusicali.eu
http://www.settimanemusicali.eu

 

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Altre notizie