Comune di Vicenza

Vicenza: città patrimonio dell'Unesco

25/03/2021

Venezia, 1600 anni tra storia, leggenda e mito

Condividi su:

Anche la Città di Vicenza celebra oggi l'anniversario dei 1600 anni della fondazione di Venezia. La bandiera di San Marco, issata simbolicamente questa mattina in piazza dei Signori, è un omaggio alla sua storia e un segno dell'amicizia di antica data che lega la città a Venezia.

"Il 25 marzo 421 è la data in cui, secondo la tradizione, ci fu il primo insediamento a Venezia  - ricorda il sindaco Francesco Rucco - . Avvenne esattamente in un’isola poco più alta delle altre, per questo chiamata Rivus Altus, oggi Rialto. In quell’epoca la penisola italica era invasa dai barbari e la laguna rappresentava un luogo ideale dove rifugiarsi. Da quel giorno ebbe inizio il destino del “piccolo popolo” di pescatori, tessitori e marinai che cercarono sulle isole anfibie un luogo di sopravvivenza e seppero poi trasformare un territorio di sabbie e canneti in una sfavillante città di palazzi, chiese, teatri e piazze. Da allora tutta la storia di Venezia è un mito che continuamente si alimenta di immagini suggestive e di tradizioni. Venezia è, e rimarrà per sempre, una città affascinante per i numerosi tesori d’arte e di architettura che custodisce, per le chiese, per i palazzi, per musei per i ponti - prosegue il sindaco -. L’intera città è un’opera d’arte, un’opera unica al mondo che si è via via costruita in secoli di storia: dal dominio, alla decadenza, alla rinascita. Ricca d’arte, di storia e di cultura, Venezia è dunque una città il cui splendore è l’espressione di un grande passato dove l’eccezionalità dell’impianto urbanistico, la posizione privilegiata sulla laguna e l’ineguagliabile patrimonio artistico ne fanno un gioiello unico, mai come in questo caso “patrimonio dell’umanità”. Elegante, preziosa, inimitabile, divertente, romantica: così è Venezia, patrimonio della storia e della cultura occidentale dove chiese, palazzi, antichi ponti, monumenti e piazze raccontano la vivacità artistica e culturale che ha segnato e segna ancora la storia di questa città Per oltre mille anni fu la capitale della potente Serenissima Repubblica di cui conserva l’emblema, rappresentato dal leone di San Marco che svetta su quello che viene definito il salotto più elegante d’Europa. Quel leone che, ammirato nella nostra Basilica Palladiana qualche mese fa proprio dal sindaco Brugnaro lo faceva esclamare in segno di amicizia, di appartenenza e di una lunga storia comune tra le due città: “Venezia è anche vostra. Buon compleanno Venezia!"

La bandiera con il leone di San Marco, simbolo della Serenissima Repubblica, che rimarrà issata in piazza dei Signori fino al tardo pomeriggio di oggi, è stata gentilmente resa disponibile per l'occasione dall'associazione Comitato delle Celebrazioni Storiche della Milizia Veneta - I Reggimento Veneto Real (https://venetoreal.com). Due rappresentanti dell'associazione in uniforme storica del I Reggimento Infanteria "Veneto Real" hanno consegnato la bandiera questa mattina ed hanno assistito alle operazioni per issarla sul pennone di piazza dei Signori.

Altre iniziative saranno organizzate per celebrare questa importante ricorrenza. Oggi verrà lanciata attraverso i social dei Musei civici di Vicenza (facebook e instagram) una caccia al tesoro, alla ricerca dei leoni alati, simbolo della Repubblica Serenissima, negli edifici e nelle opere d'arte patrimonio della città.

Audio

Gio04

Galleria fotografica

Museo Naturalistico Archeologico Basilica palladiana

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Altre notizie