Comune di Vicenza

Vicenza: città patrimonio dell'Unesco

04/03/2021

Lunedì 8 marzo, Giornata internazionale della donna

Eventi online a cura della Consulta comunale per le politiche di genere . Musei aperti con biglietti speciali e visite guidate

Da sinistra, Siotto e Porelli

In occasione della Giornata internazionale della donna che ricorre l'8 marzo, la Consulta comunale per le politiche di genere, con il supporto dell'assessorato alle pari opportunità, e l'assessorato alla cultura organizzano una serie di iniziative.

Lunedì 8 marzo i Musei civici e i partner del circuito museale rimarranno aperti al pubblico e organizzeranno visite guidate dedicate alle donne.

Conferenze promosse in collaborazione con altre realtà della città daranno l'opportunità di affrontare temi che coinvolgono la sfera femminile: si potrà partecipare esclusivamente online per le disposizioni previste contro la diffusione del Coronavirus.

Sono stati prodotti due video realizzati appositamente per la ricorrenza: "Donna è cultura", dell'assessorato alla cultura con Theama Teatro, ambientato in alcuni monumenti significativi della città, ved la partecipazione di alcune figure femminili protagoniste del mondo culturale di Vicenza; nel video racconto "Pensieri sulle pari opportunità" per la Consulta comunale per le politiche di genere e l'assessorato alle pari opportunità, Alessandra Borin accompagnerà lo spettatore in alcuni luoghi caratteristici della città.

Le iniziative sono state presentate oggi all'Odeo del Teatro Olimpico dall'assessore alle pari opportunità Valeria Porelli e dall'assessore alla cultura Simona Siotto.

"Nonostante la pandemia ancora in corso e le limitazioni legate all'emergenza sanitaria, anche quest'anno la Consulta comunale per le politiche di genere, supportata dall'assessorato alle pari opportunità e in collaborazione con l'assessorato alla cultura, ha voluto organizzare alcune iniziative finalizzate a celebrare la Festa internazionale della Donna - è intervenuto dall'assessore alle pari opportunità Valeria Porelli -. Si tratta di iniziative di vario genere, si spazia dagli approfondimenti su temi di particolare attualità, fino a eventi principalmente celebrativi e anche religiosi. Anche dal palinsesto di questo 8 marzo si evince la particolare attenzione rivolta da questa Amministrazione al ruolo della donna che, mai come in questo periodo di emergenza sanitaria, è stata protagonista nella gestione della stessa e, di contro, dai dati che stanno emergendo, rischia di essere il genere più penalizzato dalle conseguenze di questa emergenza sanitaria. Basti pensare che a causa della pandemia il 98% di chi ha perso il lavoro è donna".

"Abbiamo voluto unire le forze per festeggiare la Giornata internazionale della donna dando vita a una serie di proposte dedicate a tutte le donne - ha dichiarato l'assessore alla cultura Simona Siotto -. I nostri musei saranno aperti l'8 marzo, insieme a quelli rientranti nel circuito museale, con proposte di visita dedicate a questa giornata speciale. A tutte le donne che si recheranno ad acquistare i biglietti, che per l'occasione saranno ad ingresso ridotto, verrà consegnato un omaggio floreale. Gradevoli decorazioni floreali, gentilmente offerte da Garden Vicenza verde, abbelliranno l'ingresso della Basilica palladiana. Nei giorni scorsi - prosegue l'assessore - abbiamo riunito donne in vari modi coinvolte nel mondo della cultura, dal teatro alla danza, alla musica, al canto al giornalismo alla realtà "dietro le quinte". Con loro abbiamo prodotto un video per rappresentare il mondo variegato e vivace del sentire al femminile, ma anche per fare vedere che le donne insieme, senza distinzione, sono una forza incredibile ed allo stesso tempo non prepotente, per loro stesse e per tutte le donne".

Consulta gli eventi 

Documenti allegati

Audio

Gio01

Galleria fotografica

Da sinistra, Siotto e Porelli

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Altre notizie