Comune di Vicenza

Vicenza: città patrimonio dell'Unesco

Vai al contenuto. Vai alla navigazione.

Contenuto.

Vai alla navigazione. Scegli un altro sito.

09/04/2020

Musei civici online con un programma settimanale per conoscere le collezioni

Assessore Siotto: "La rete ci consente di mantenere un legame con i visitatori e il pubblico. Nei nostri uffici la programmazione degli eventi culturali del 2020 continua"

I Musei civici di Vicenza offrono un programma settimanale online per poter apprezzare e conoscere le opere conservate negli spazi espositivi cittadini. In questi giorni l'emergenza sanitaria costringe tutti a restare a casa, pertanto, non essendo possibile percorrere le sale dei musei e ammirare da vicino i quadri, le sculture e tutto ciò che fa parte delle collezioni cittadine, l'assessorato alla cultura offre la possibilità di ammirare virtualmente il grande patrimonio che la città possiede.

Il lunedì, mercoledì e venerdì l'appuntamento è con "I  Musei civici di Vicenza raccontati ai più piccoli", giovedì sarà la volta di "Passeggiate in museo” e “Colora un'opera d'arte", sabato ci si potrà cimentare con "Indovina l'opera" la cui soluzione verrà svelata la domenica. Infine il martedì verranno condivise proposte di altre realtà culturali.

Le proposte saranno caricate alle 12 circa di ogni giorno sulla pagina Facebook Musei Civici Vicenza (@MuseiCiviciVicenza) #museivicenzacollection #museichiusimuseiaperti #laculturaresiste).

"Quando si parla di cultura si parla di un mondo vivo, fatto di persone ricche di passione e di entusiasmo, capaci di far emozionare il pubblico - commenta l'assessore alla cultura Simona Siotto -. Sono tante le professionalità che stiamo rischiando di perdere perchè l'emergenza sanitaria ha reso impossibile ogni contatto con gli spettatori, con il rischio di non trovare più gli spazi, sia fisici sia mentali sia economici per gli spettacoli musicali, teatrali, di danza, e per gli eventi in genere. La cultura sta faticosamente cercando di reagire, anche caricando nel mondo virtuale contenuti e messaggi: la rete, fortunatamente ci consente di mantenere un legame con i visitatori e il pubblico. Parimenti, con enorme fatica e sofferenza stiamo cercando di riprogrammare gli eventi culturali del 2020, salvando quello che si può e che si riesce. Questa pandemia che ci ha sorpreso rischia di farci perdere professionalità, storie, programmi, progetti, e con essi emozioni, insegnamenti, sorrisi, applausi. La cultura proprio ora ha bisogno di noi, e noi abbiamo bisogno della cultura, perché nessun altro Paese al mondo è intriso di cultura come l'Italia, che solo ripartendo da se stessa e dal suo valore ribadirà quale è il suo posto nel mondo".

"Nei giorni scorsi - prosegue Siotto -l'assessore regionale Corazzari, ha annunciato l'approvazione di una delibera che garantirà ad alcune realtà del Veneto, tra cui a Vicenza il Teatro comunale, l'erogazione del 90% del contributo associativo senza attendere il bilancio. Si tratta di un importante passo per dare respiro al mondo della cultura, a cui mi auguro si aggiungano altri interventi anche da parte dello Stato. Tra questi trovo lodevole l'appello di Federculture, con il sostegno delle maggiori istituzioni culturali italiane, affinché venga istituito un fondo speciale a sostegno delle attività culturali. A tal fine ho deciso di dare anche la mia adesione firmando la petizione online".

"Proprio con l'assessore Corazzari si è aperto un dialogo che coinvolge tutte le province capoluogo del Veneto per riuscire a trovare soluzioni comuni al fine di dare respiro al modo culturale in sofferenza. Sono convinta, visto lo spirito costruttivo e l'energia dei colleghi, che gli appuntamenti settimanali, naturalmente in videoconferenza, a cui anche io partecipo, possano portare frutto, quindi idee nuove che possano ridare speranza con uno sguardo ottimistico verso il futuro" - ha concluso l'assessore.

Musei civici di Vicenza - programma settimanale online

L'iniziativa ha preso il via, nei giorni scorsi, con la diffusione di brevi video didattici rivolti ai bambini e ai ragazzi e realizzati con la collaborazione delle operatrici per la didattica museale delle associazioni Ardea e Scatola cultura. I video raccontano le opere e le storie legate a Palazzo Chiericati, al Museo del Risorgimento e della Resistenza, al Museo Naturalistico Archeologico, alla Chiesa di Santa Corona, al Teatro Olimpico e alla Basilica Palladiana.

L'appuntamento con "I  Musei civici di Vicenza raccontati ai più piccoli" è il lunedì, mercoledì e venerdì.

Per il giovedì sono state pensate due iniziative.  Con "Passeggiate in museo" attraverso video emozionali si potranno visitare virtualmente le sale vuote dei musei.  "Colora un'opera d'arte", invece, è un'attività dedicata principalmente ai bambini  a cui  verrà proposto settimanalmente un disegno del 700 conservato in museo che si potrà stampare e colorare. Naturalmente l'opera sarà corredata da una descrizione.

"Indovina l'opera" è la curiosa proposta del sabato rivolta a grandi e bambini. Le immagini di alcuni dettagli dell'opera scelta, corredata da indizi, aiuteranno a riconoscere titolo e autore. Ci sarà un giorno di tempo per risolvere l'enigma; la soluzione, infatti, sarà svelata solo, il giorno successivo, la domenica con "Raccontiamo l'opera".

Il martedì sarà invece dedicato alla condivisione di proposte delle realtà culturali della città che, nell'impossibilità di un contatto diretto con il pubblico attraverso la rete continuano ad esprimersi.

Info: www.museicivicivicenza.it

 

#laculturanonsiferma, i Musei civici presenti nella bacheca virtuale di Icom

"I Musei sono chiusi, ma il patrimonio che essi custodiscono resta aperto!"

I Musei civici di Vicenza sono presenti da qualche giorno nel padlet di Icom, International council of museum Italia con il loro programma di attività online corredato da foto delle collezioni e dei monumenti.

La prestigiosa istituzione di riferimento per i musei e i professionisti museali, ha rivolto a Vicenza l'invito ad inserire nella bacheca virtuale Icom i nuovi modi di vivere l’arte e la cultura nonostante, a seguito dell'emergenza Coronavirus, i musei rimangano chiusi.

Vicenza è tra i primi quaranta musei d'Italia ad aver aderito alla proposta di Icom.

Informazioni: http://www.icom-italia.org/eventi/laculturanonsiferma/

Audio

Galleria fotografica

Teatro Olimpico Museo Naturalistico Archeologico,  reperto romano della collezione Velo Chiesa di Santa Corona Museo del Risorgimento e della Resistenza Museo civico di Palazzo Chiericati Basilica palladiana

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Altre notizie


Musei Civici Vicenza - Museo del Risorgimento e della Resistenza , Viale X Giugno, 115 Vicenza – tel. (+39) 0444 222820 - museorisorgimento@comune.vicenza.it

Torna al contenuto. Torna alla navigazione. Scegli un altro sito.