Comune di Vicenza

Vicenza: città patrimonio dell'Unesco

Vai al contenuto. Vai alla navigazione.

Contenuto.

Vai alla navigazione. Scegli un altro sito.

15/05/2017

Palazzo Chiericati, venerdì 19 maggio apertura serale con concerto jazz

Alle 20 Luca Aquino e il Jazz Ensemble del Conservatorio di Vicenza

Palazzo Chiericati, sala dei lunettoni

Ad allietare la visita della Pinacoteca cittadina, aperta come di consueto in orario serale il terzo venerdì del mese, ci sarà venerdì 19 maggio il concerto jazz di Luca Aquino e del Jazz Ensemble del Conservatorio di Vicenza.

L’appuntamento dal titolo “Intersezioni – Luca Aquino”, che si inserisce nel cartellone del Festival New Conversations – Vicenza Jazz che animerà la città fino al 21 maggio, avrà inizio alle 20.

Accanto a Luca Aquino (tromba) si esibiranno i membri del Jazz Ensemble del Conservatorio di Vicenza: Lorenzo De Luca (sax), Francesco Pollon (piano), Matteo Vallicella (basso), Federico Negri (batteria).

Gli spettatori, a conclusione del concerto, potranno visitare Palazzo Chiericati, aperto dalle 20 alle 24. Oltre alle collezioni permanenti la pinacoteca ospita (fino al 10 giugno) al piano terra e negli interrati la mostra "Mondocleto. Il design di Cleto Munari"

Per assistere all’evento musicale e visitare la Pinacoteca si potrà acquistare il “biglietto speciale serale”, al costo di 7 euro, il giorno stesso dell'iniziativa, a Palazzo Chiericati, dalle 20 alle 23.30. L'ultima entrata al museo è fissata alle 23.30.

Potranno comunque accedere al museo anche i visitatori già in possesso del biglietto unico o di altri biglietti cumulativi.

L'iniziativa dell'apertura serale del terzo venerdì del mese fa parte delle novità che, pensate per rendere sempre più appetibili i musei civici di Vicenza, comprendono anche la giornata di apertura gratuita di Palazzo Chiericati e del Museo Naturalistico Archeologico ogni prima domenica del mese.

Luca Aquino, nato nel 1974 a Benevento, inizia a suonare la tromba all’età di vent’anni. La lascia per passare al sax, poi la riprende e quindi l’abbandona nuovamente per terminare gli studi universitari. Solo alla fine di questi, sente che la musica è la sua strada e impugna definitivamente lo strumento d’ottone. Non ha avuto maestri se non Paolo Fresu nei seminari di Benevento e Nuoro e quindi possiamo considerarlo quasi completamente un autodidatta. Nella sua musica assumono grande rilievo espressivo il silenzio e l’elettronica, oltre a un timbro personale. Il suo esordio discografico risale al 2008 (Sopra le nuvole, Emarcy), poi arrivano Lunaria (2009) e il premio Top Jazz come miglior nuovo talento del jazz italiano. In tempi recenti Aquino ha riscosso ampi consensi per il suo progetto “Icaro Solo”, oltre che per la sua fortunata partecipazione al gruppo di Manu Katché. Le sue collaborazioni spaziano dal jazz all’hip hop, dal grunge alla musica d’autore, dal metal al pop e le colonne sonore. L’esibizione vicentina di Aquino in quintetto è una sorta di preludio alla sua imminente avventura estiva, il “Jazz Bike Tour”.”: una tournée da Benevento a Oslo, che lo vedrà spostarsi in bicicletta lungo i 4.000 chilometri che separano le varie tappe.

Galleria fotografica

Palazzo Chiericati, sala dei lunettoni Luca Aquino

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Altre notizie


Musei Civici Vicenza - Museo del Risorgimento e della Resistenza , Viale X Giugno, 115 Vicenza – tel. (+39) 0444 222820 - museorisorgimento@comune.vicenza.it

Torna al contenuto. Torna alla navigazione. Scegli un altro sito.