Comune di Vicenza

Vicenza: città patrimonio dell'Unesco

Vai al contenuto. Vai alla navigazione.

Contenuto.

Vai alla navigazione. Scegli un altro sito.

29/09/2016

La mente in salute, al via l’ottava edizione di Vivere sani, Vivere bene

Dalla Fondazione Zoé 26 incontri per la città di Vicenza

Comincia domani, con un’anteprima sul rapporto tra corpo e mente che avrà come protagonista Enzo Soresi, la nona edizione di Vivere sani, Vivere bene, promosso dalla Fondazione Zoé, Zambon Open Education, in collaborazione con il Comune di Vicenza.

“Questa rassegna - spiega il segretario generale di Zoè Luca Primavera - è l’appuntamento più importante organizzato da Zoé. Nove anni fa, quando siamo partiti, ci siamo messi in un atteggiamento di ascolto: anche questo programma nasce da un dialogo con la città. Nel tempo, con l’amministrazione comunale abbiamo costruito un dialogo tra ente pubblico e privato che è diventato un modello che ha fatto scuola. È una cosa di cui andiamo particolarmente orgogliosi”.

Tema del nuovo ciclo triennale è “La Mente in Salute”: che cosa è la mente? Cosa hanno scoperto sulla sua natura e sul suo funzionamento filosofi, scienziati, medici, economisti e sociologi? Che relazione lega la nostra mente e il nostro corpo? Cosa possiamo fare, concretamente, per mantenerla in salute? E siamo davvero sicuri che la mente sia un’esclusiva del genere umano?

Le riflessione sulla straordinaria complessità di questo tema e sulle più importanti scoperte che hanno caratterizzato gli ultimi decenni, saranno raccontate dai massimi esperti nazionali in materia.

Un fitto calendario con 26 eventi animerà Vicenza dal 9 al 16 ottobre alternando convegni, lezioni pubbliche, concerti, spettacoli teatrali, attività per bambini, incontri riservati alle scuole e agli educatori. A fare da cornice saranno alcuni dei luoghi più preziosi della città: dalla Basilica Palladiana alla Loggia del Capitaniato, da Palazzo Bissari al Palazzo delle Opere Sociali.

Proprio sui luoghi ha insistito il vicesindaco e assessore alla crescita Jacopo Bulgarini d’Elci nel corso della conferenza stampa di presentazione della rassegna: “Vivere sani, Vivere bene è il primo festival che entra nel salone della Basilica, e non a caso. Perché questo festival, direi quasi “filosofico”, negli anni è diventato una rassegna della città”.

Sul valore sociale dei temi proposti si è soffermato l’assessore alla formazione, Umberto Nicolai: “Sono convinto che appuntamenti come questo possano realmente arricchire i ragazzi delle scuole. Spesso vale molto di più un incontro, che suscita emozioni che rimangono nel tempo, che tante nozioni che svaporano nel tempo di un’interrogazione”.

Tra gli eventi più attesi, lo spettacolo di domenica 9 ottobre “La leggenda del pallavolista volante”, che porta in scena il due volte campione del mondo di volley Andrea Zorzi per 70 minuti brillanti e commoventi, e il «concerto del Risveglio» di domenica 16 ottobre, alle 7.45 del mattino, quando nel magnifico Tempio di Santa Corona risuoneranno le note del pianoforte di Roberto Cacciapaglia.

Cuore della rassegna saranno gli incontri a carattere medico-scientifico volti a indagare quale relazione leghi il nostro corpo con la nostra mente: ne parleranno docenti universitari, ricercatori del CNR, medici, neurologi, neurobiologi. Dopo l’anteprima - domani alle ore 18 al palazzo delle Opere sociali- di Enzo Soresi (psicologo, primario al Niguarda di Milano), si alterneranno Alberto Oliverio (professore emerito di Psicobiologia all’Università La Sapienza), Daniela Ovadia (docente di Neuropsicologia forense all’Università di Pavia), Alessandro Treves (neuroscienziato della SISSA di Trieste), Rosa Maria Moresco (ricercatrice all’istituto di Bioimmagini e Fisiologia molecolare del CNR), Vincenzo Balestra (primario di Psichiatria e direttore dipartimento Dipendenze ULSS di Vicenza), Renata Perego (neurologo) e Piero Barbanti (presidente dell’associazione italiana per la lotta contro le cefalee).

Il programma prevede uno spazio anche per la filosofia, grazie agli incontri con Massimo Cacciari (che spiegherà cosa hanno capito della mente i filosofi di tutti i tempi) e Felice Cimatti (premio Musatti della Società Psicoanalitica Italiana 2012, che parlerà della mente degli animali).

«L’intelligenza delle piante» sarà invece al centro dell’incontro con Stefano Mancuso, direttore del laboratorio internazionale di Neurobiologia vegetale di Firenze.

Di società, parleranno il “fotografo dei migranti” Francesco Malavolta, protagonista di una mostra organizzata da Zoé la scorsa estate, che verrà intervistato da Luca Telese nella Basilica Palladiana, e Paolo Legrenzi che racconterà quanto sia importante educare la mente a un rapporto sano con il denaro.

Chiuderà la rassegna una vera e propria lezione di “consapevolezza” e “pienezza mentale” tenuta da Fabio Giommi, psicologo clinico, presidente associazione italiana per la Mindfulness.

Tutti gli eventi sono a ingresso libero fino ad esaurimento posti. È vivamente consigliata la prenotazione che può essere effettuata sul sito www.viveresaniviverebene.it, oppure scrivendo a organizzazione@fondazionezoe.it o telefonando allo 0444 325064.

Documenti allegati

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Altre notizie


Musei Civici Vicenza - Museo del Risorgimento e della Resistenza , Viale X Giugno, 115 Vicenza – tel. (+39) 0444 222820 - museorisorgimento@comune.vicenza.it

Torna al contenuto. Torna alla navigazione. Scegli un altro sito.