Comune di Vicenza

Vicenza: città patrimonio dell'Unesco

18/04/2016

Il 25 aprile apertura straordinaria di Teatro Olimpico, Basilica palladiana, Musei civici

E chiesa di Santa Corona

Condividi su:

Lunedì 25 aprile, 71° anniversario della Liberazione, i musei cittadini saranno aperti al pubblico. L'apertura straordinaria il lunedì, giorno di chiusura settimanale, voluta dall'assessorato alla crescita consentirà a quanti arriveranno in città per il week end festivo di programmare la visita ai beni culturali di proprietà comunale senza interruzione.

Teatro Olimpico e il Museo Naturalistico Archeologico si potranno visitare dalle 9 alle 17 (ultimo ingresso 16.30), il Museo del Risorgimento e della Resistenza, dalle 9 alle 13 e dalle 14.15 alle 17.

Anche a Palazzo Chiericati è garantita l'apertura dalle 9 alle 17 (ultimo ingresso 16.30).

La chiesa di Santa Corona sarà aperta dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 18.

La Basilica palladiana accoglierà i visitatori nella loggia e in terrazza dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 24: ingresso 2 euro per i residenti in città e provincia, 4 euro per i residenti fuori provincia; abbonamento personale a 5 euro valido per tutta la stagione. Il bar in terrazza sarà aperto dalle 10 alle 13 e dalle 18 alle 24.
Entrano gratuitamente i minori fino al compimento di 14 anni di età accompagnati da un familiare maggiorenne; i giornalisti italiani e stranieri con tesserino; le guide turistiche; gli appartenenti alle forze dell'ordine, alla polizia locale e ai vigili del fuoco; le persone con disabilità e loro accompagnatori.
La terrazza e il bar potranno essere chiusi al pubblico in caso di maltempo o per esigenze organizzative. La capienza massima è di 150 persone. Ultimo ingresso mezz'ora prima della chiusura.

Per informazioni: www.museicivicivicenza.it.

Scheda con tutte le informazioni sulla Basilica palladiana

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Altre notizie