Comune di Vicenza

Vicenza: città patrimonio dell'Unesco

Vai al contenuto. Vai alla navigazione.

Contenuto.

Vai alla navigazione. Scegli un altro sito.

21/04/2015

Rientrate da Mosca le opere prestate dal Museo del Risorgimento e della Resistenza

Esposte al Museo di Tsaristyno in occasione della mostra “Entente cordiale during the Great War 1914 - 1918” (8 dicembre 2014 – 5 aprile 2015)

Opere esposte a Mosca

Sono rientrate oggi da Mosca le opere prestate al Museo Statale di Storia Tsaritsyno dal Museo del Risorgimento e della Resistenza di Villa Guiccioli, che ha rappresentato l’Italia nella mostra “L’Entente Cordiale nella Grande Guerra 1914- 1918” allestita dal 10 dicembre 2014 al 5 aprile 2015 nelle sale del museo moscovita.
All’esposizione, promossa dal Museo di Tsaritsyno, hanno collaborato i principali musei di Mosca e di San Pietroburgo: lo State Central Museum of contemporary history of Russia di Mosca, il Central Armed Forces Museum of Russian Federation di Mosca, il Military-historical Museum di San Pietroburgo, lo State Memorial Museum A. Suvorov di San Pietroburgo oltre al Central State Archive of Cinema di San Pietroburgo. Sono stati inoltre coinvolti altri importanti musei storici d’Europa, come il Musée du Fort de la Pompelle di Reims (Francia), oltre a numerosi collezionisti privati.
Il Museo del Risorgimento e della Resistenza di Vicenza è stato scelto dagli organizzatori russi per la rappresentatività delle collezioni di cimeli e documenti inerenti la Grande Guerra. Una ventina di oggetti, tra cui armi, uniformi e quadri delle collezioni dell’Istituto di Villa Guiccioli sono stati selezionati dai curatori della mostra in collaborazione con la direzione dei Musei Civici per rappresentare la prospettiva italiana di un conflitto che ha cambiato il corso della storia europea.
La mostra ha registrato in questi mesi oltre 55.000 visitatori paganti della Federazione Russa e di altri paesi, ed è stata molto apprezzata per l’originalità degli oggetti e per il profilo scientifico, anche nel contributo del catalogo. Grande interesse hanno suscitato i documenti vicentini del Museo del Risorgimento, come ha affermato il direttore generale N. Y. Samoilenko del Museo di Tsaritsyno, ringraziando il Museo del Risorgimento per la collaborazione e per l’unicità dei documenti prestati, e auspicando il proseguimento di una produttiva collaborazione tra i due musei.
Il Museo di Villa Guiccioli è una gemma del nostro territorio, con una funzione di leadership culturale, riconosciuta a livello internazionale, per la riflessione storiografica su un segmento decisivo della nostra storia contemporanea - ha commentato il vicesindaco e assessore alla crescita Jacopo Bulgarini d’Elci - L’augurio è quello che queste importanti collaborazioni internazionali possano continuare anche nei prossimi anni, sulla base di rapporti di ricerca culturale e scientifica, nell’impegno comune da parte dei paesi europei nell’ottica di valorizzazione della memoria della tragedia della Grande Guerra europea”.

 

 

 

Galleria fotografica

Opere esposte a Mosca Opere esposte a Mosca Lettere e diari Museo di Tsaristyno, Mosca

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Altre notizie


Musei Civici Vicenza - Museo del Risorgimento e della Resistenza , Viale X Giugno, 115 Vicenza – tel. (+39) 0444 222820 - museorisorgimento@comune.vicenza.it

Torna al contenuto. Torna alla navigazione. Scegli un altro sito.