Comune di Vicenza

Vicenza: città patrimonio dell'Unesco

01/06/2022

“Piante e habitat dell’Altopiano di Asiago”, presentazione del libro il 9 giugno

Al Chiostro di San Lorenzo, a cura del Museo Naturalistico Archeologico di Vicenza con il Gruppo Naturalistico Archeologico degli Amici dei Musei di Vicenza

Giovedì 9 giugno al Chiostro di San Lorenzo a Vicenza, alle 20.30, verrà presentato il libro “Piante e habitat dell’Altopiano di Asiago”, di Roberto Fiorentin e Stefano Tasinazzo

L’incontro è organizzato dal Museo Naturalistico Archeologico di Vicenza con il Gruppo Naturalistico Archeologico degli Amici dei Musei di Vicenza.

Il libro sarà presentato da Daniele Zovi, scrittore e divulgatore, esperto di foreste e di animali selvatici, alla presenza dell’assessore alla cultura Simona Siotto e della Conservatrice del Museo Naturalistico Archeologico Viviana Frisone. Modererà l’incontro Francesco Mezzalira del Gruppo Naturalistico Archeologico degli Amici dei Musei di Vicenza.

Gli autori Fiorentin e Tasinazzo illustrano i contenuti del volume in cui le piante sono viste come tessere di un mosaico, singoli tasselli che, associandosi tra loro in base alla pressione operata dai fattori ambientali, uomo compreso, costituiscono aggregazioni più o meno composite, a definire habitat. E questi, su una scala ancora maggiore, si giustappongono a formare il paesaggio vegetale nella sua complessità.

“Piante e habitat dell’Altopiano di Asiago” si prefigge di illustrare la ricchezza e la bellezza della flora altopianese, non limitandosi ad elencarne le specie ma evidenziandone la tendenza ad aggregarsi formando comunità. Un’opera destinata a un pubblico vario e non specialistico, ampiamente supportata da foto (oltre 600) e da un linguaggio semplice che tuttavia veicola contenuti rigorosi. Diciannove gli habitat altopianesi illustrati e descritti, ciascuno seguito dalle foto delle specie caratteristiche; a completare l’opera, una guida fotografica in formato e-book per conoscere e riconoscere oltre 900 specie diffuse nell’Altopiano, ma utilizzabile anche altrove, dato che l’ampia distribuzione di gran parte di esse include molti altri gruppi montuosi. Per tutti gli habitat, ma anche per numerose specie, vengono fornite indicazioni geografiche utili a favorirne l’osservazione sul territorio. Il testo è il risultato di circa 15 anni di perlustrazioni e rilievi, compiuti durante il tempo libero da impegni di lavoro e familiari, perlopiù in solitaria allo scopo di economizzare il tempo.

Roberto Fiorentin e Stefano Tasinazzo, amici di lunga data, condividono una comune formazione universitaria che li ha visti percorrere in tempi diversi gli studi in scienze forestali, ma soprattutto condividono passioni naturalistiche che hanno nelle piante e nelle tematiche ambientali i principali argomenti di discussione. Fiorentin ha fatto di questi argomenti anche il suo interesse professionale in qualità di funzionario di un ente regionale del settore primario, Tasinazzo vi si dedica quando non è impegnato nell’attività di insegnamento nella scuola secondaria di primo grado.

Ingresso libero fino ad esaurimento degli 80 posti disponibili

Informazioni: 0444222815, museonatarcheo@comune.vicenza.it www.museicivicivicenza.it

 

Audio

Mer05

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Altre notizie