Comune di Vicenza

Vicenza: città patrimonio dell'Unesco

17/08/2020

Musei civici, nel fine settimana di Ferragosto 3.733 ingressi

Assessore alla cultura: "Un buon risultato se si considera la forte crisi del turismo nelle città d'arte, località più penalizzate rispetto ad altri siti"

Condividi su:
Teatro Olimpico

Nel fine settimana di Ferragosto, da venerdì 14 a domenica 16 agosto, i Musei civici di Vicenza sono stati scelti da 3.733 visitatori che hanno preferito la città del Palladio ad altre mete.

L'inevitabile riduzione di presenze turistiche, che colpisce in particolare le città d'arte in un 2020 in cui ogni sito è costretto ad adottare misure di contenimento del Coronavirus, continua a risultare meno significativa a Vicenza rispetto alla media nazionale, che in luglio andava dal 75% al 90%, quando in città il calo è stato del 48,95%.

Nel fine settimana di Ferragosto, in particolare, il calo delle presenze è stato del 38,94% rispetto al 2019 quando negli stessi giorni i Musei civici erano stati visitati da 6.114 persone.

La giornata con maggior numero di presenze nei musei è stata sabato 15 agosto con 1.473 visitatori.

"È un buon risultato per il 2020 in cui siamo costretti a convivere con l'emergenza Coronavirus e con le limitazioni che questo comporta - dichiara l'assessore alla cultura - I turisti, consapevoli di raggiungere dei siti in cui vengono rispettate tutte le norme di sicurezza, hanno scelto la nostra città e tutte le sue bellezze. I musei continueranno ad essere aperti con i consueti orari e ci auguriamo che continuino ad essere premiati dai visitatori anche nelle prossime settimane".

 

 

 

Audio

Lun01

Galleria fotografica

Teatro Olimpico Museo Naturalistico Archeologico Palazzo Chiericati Basilica palladiana Museo del Risorgimento e della Resistenza Chiesa di Santa Corona Basilica palladiana

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Altre notizie