Comune di Vicenza

Vicenza: città patrimonio dell'Unesco

Vai al contenuto. Vai alla navigazione.

Contenuto.

Vai alla navigazione. Scegli un altro sito.

26/03/2019

Biennale Internazionale del Cortometraggio, seconda edizione a Vicenza dal 3 al 13 aprile

Con più di 500 short film provenienti da tutto il mondo, la seconda edizione della Biennale Internazionale del Cortometraggio, organizzata da Is Art associazione culturale con il sostegno dell'assessorato alla cultura del Comune di Vicenza e della Regione Veneto, e con il patrocinio del Ministero dei Beni e delle attività culturali, si svolgerà a Vicenza dal 3 al 13 aprile.

L'iniziativa è stata presentata oggi in Sala Stucchi dal sindaco , dal direttore artistico, da un docente di History of Animation all’Università di Padova e dal dirigente scolastico dell'Istituto Canova Domenico Caterino.

"L'assoluta qualità della Biennale Internazionale del Cortometraggio ci ha convinti a confermare il sostegno al progetto che viene riproposto a Vicenza per la seconda edizione - ha spiegato il sindaco -. E per garantire la buona riuscita della proposta abbiamo messo a disposizione numerose sedi comunali, dal Teatro Astra al Teatro Bixio, dal AB23 all'auditorium del Museo del Risorgimento e della Resistenza e alla sala conferenze dei Chiostri di Santa Corona. La Biennale quest'anno si inserisce in una stagione culturale importante che ha già visto l'avvio del festival di poesia Poetry Vicenza, mentre a maggio, come da tradizione, ritornerà il festival Jazz. Nostro obiettivo, infatti, è ospitare e valorizzare iniziative culturali “a 360 gradi”, con proposte di qualità che spaziano dall'arte, alla musica, alla poesia e ora anche al cinema".

Durante gli undici giorni di rassegna, le proiezioni gratuite saranno arricchite dalla presenza di attori, registi, produttori, distributori, critici e giornalisti, attraverso incontri e interventi programmati con il pubblico in un calendario ricco di appuntamenti.

L'iniziativa coinvolgerà otto sedi: il Teatro Astra, il Teatro Bixio, l'AB23, l'auditorium del Museo del Risorgimento e della Resistenza, la sala conferenze dei Chiostri di Santa Corona, la sala Cinema dell'Istituto Canova e la sala Mediolanum.

La sezione arte, ospitata alla Qu.Bi Gallery, sarà inaugurata giovedì 4 aprile alle 18 con la proiezione di "Who I am and what I want" di David Shrigley e Chris Shepherd. La mostra "video" proseguirà fino al 13 aprile, dal lunedì al sabato dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 18.

La Loggia del Capitaniato in piazza dei Signori accoglierà la sede dell’InfoPoint, che ospiterà i workshop tenuti da registi e da importanti ospiti della Biennale. Inoltre la Loggia ospiterà anche le dirette stampa, che si svolgeranno dalle 10 alle 12 con i critici cinematografici e i registi che si avvicenderanno nel corso della manifestazione.

All’InfoPoint si potrà trovare il programma completo delle iniziative e si potranno acquistare gadget, libri, dvd e tutto ciò che riguarda la Biennale.

Le sezioni proposte sono sei per assecondare tutte le preferenze: ci saranno le sezioni italiana, con film veneti, internazionale, con un focus dedicato a Israele e Palestina con 12 short film, quella dedicata ai corti sperimentali e ai corti prodotti da RAI Cinema.

Non mancheranno le sezioni dedicate all'animazione e all'animazione per l'infanzia, quest'ultima nella sede del Museo del Risorgimento e della Resistenza.

Nell'ambito della sezione dedicata all’animazione saranno proposti quest’anno workshop e laboratori di approfondimento per studenti, con registi, docenti universitari, professori provenienti dalla Scuola Internazionale di Comics di Padova e dalla Nemo Academy di Firenze che vedrà come coordinatore Marco Bellano, dottore di ricerca in Cinema e docente di History of Animation all’Università di Padova. Saranno coinvolti gli istituti superiori della città.

Il Museo del Risorgimento e della Resistenza accoglierà i corti dedicati alla sezione animazione per l'infanzia che si sviluppa in tre giornate, sabato 6, domenica 7 e sabato 13 aprile, dalle 15 alle 17. L'ingresso sarà gratuito per la visione dei corti nell'auditorium del museo (anche la visita al museo gratuita).

Sono numerosi gli ospiti che parteciperanno alla biennale. A cominciare dall’artista e regista d’avanguardia inglese John Smith, ospite del Teatrino di Palazzo Grassi a Venezia nell’aprile 2018, che sarà protagonista della giornata inaugurale alla Biennale di Vicenza, mercoledì 3 aprile alle 20 all'Istituto Canova e introdurrà la sua opera con la proiezione di due video: “Om” (4’ - 1986) e “The Girl Chewing Gum” (12’ - 1976).

Il registra incontrerà il pubblico giovedì 4 aprile, dalle 10 alle 12, sempre all’Istituto Canova, e presenterà una selezione dei suoi lavori che commenterà nel corso di una conversazione a cura di Elena Olivieri. Sarà l'occasione per vedere i corti di John Smith “Gargantuan” (1’ - 1992), “The Black Tower” (23’ - 1985-87), “Blight” (14’ - 1994-96), “The Kiss” (5’ - 1999), “Dark Light” (4’ - 2014), “Dad’s Stick” (5’ - 2012), “unusual Red cardigan” (13’ - 2011), “Jour de Fete” (1’ - 2017).

Nella sezione Italia, interverrà l’attore e sceneggiatore bolognese Gianni Cavina, ospite lunedì 8 aprile all'Istituto Canova, dalle 15 alle 18 e martedì 9 aprile al Teatro Astra dalle 20 alle 22. Sarà l'occasione per ripercorrere la storia cinematografica di questo grande attore italiano con la proiezione del cortometraggio "Caffe capo" e di due film di Pupi Avati, "Regalo di Natale" e "La via degli angeli".

L’attore, autore e regista Pippo Delbono sarà protagonista di un incontro al Teatro Bixio, venerdì 5 aprile dalle 16 alle 18, che presenterà tre short film da lui diretti: “Blue Sofa” (20’ - 2009), “La Visite” (22’ – 2015), “Appunti sul Vietnam” (10’ - 2016).

Gli appuntamenti della Biennale del Corto saranno animati dalla presenza di Ugo Brusaporco, conduttore radiofonico e critico cinematografico, dei giornalisti e critici cinematografici Maurizio di Rienzo, e di Elena Olivieri, autrice tv. Inoltre parteciperà anche Jacopo Chessa, direttore del Centro nazionale del Cortometraggio.

Venerdì 12 marzo alle 20 al Teatro Astra il regista Davide Vigore incontrerà lo sceneggiatore Massimo Gaudioso.

Sabato 6 aprile alle 16 al Teatro Astra è in programma una Master Class con il regista Alessio Cremonini che converserà con Maurizio di Rienzo, giornalista e critico cinematografico.

Nella Sala Mediolanum (in piazzale Giusti 8) si terranno appuntamenti con gli autori. Sabato 10 aprile alle 10 ci sarà Augusdti Argelich, presidente del Film festival Filmets (Badalona) e lunedì 9 aprile alle 11 lo scrittore Giannalberto Bendazzi e il regista portoghese Padro Serrazina con la conduzione di Marco Bellano. Infine venerdì 5 aprile arriverà la scuola internazionale di Comics, dalle 11 alle 12 (la scuola di Comics sarà anche all'Istituto Canova sabato 6 aprile dalle 9 alle 12).

L'iniziativa ha il sostegno di Rai Cinema, Rai Movie,Tva Vicenza, Tele Chiara,Il Corriere del Veneto.

Informazioni: www.biennalecortovicenza.it

info@biennaledelcortometraggiovicenza.org

 

Documenti allegati

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Altre notizie


Musei Civici Vicenza - Museo Naturalistico Archeologico, Contrà S. Corona, 4 Vicenza – tel. (+39) 0444 320440 – (+39) 0444 222815 - museonatarcheo@comune.vicenza.it

Torna al contenuto. Torna alla navigazione. Scegli un altro sito.