Comune di Vicenza

Vicenza: città patrimonio dell'Unesco

07/10/2015

“I Colli Berici”, sabato 10 ottobre la presentazione del libro al Museo Archeologico

Condividi su:

Sarà presentato sabato 10 ottobre alle 16.30 al Museo Naturalistico Archeologico, nella sala conferenze dei chiostri di Santa Corona, il libro “I Colli Berici” scritto da Reginaldo Dal Lago e Alberto Girardi e appena pubblicato da CIERRE edizioni.

A moderare l'incontro sarà Claudio Povolo, ordinario di storia moderna presso il Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università Ca’ Foscari di Venezia.

In questo volume i due autori riversano la loro grande cultura e profonda conoscenza del territorio berico che, a pochi chilometri dal centro di Vicenza, permette di respirare e vivere atmosfere assolutamente particolari.

Il multiforme aspetto geografico dei colli, ricco di alture, a volte dolci, a volte erte come montagne, di valli, pianori, sentieri e dirupi, si interseca con aspetti naturalistici altrettanto poliedrici: dai boschi alle radure, dal lago alle cavità carsiche.

Il corredo naturale dei Berici ha visto per millenni la presenza e l'opera dell'uomo che ha inciso su questo territorio modellandolo con le attività agricole, industriali ed edilizie nel susseguirsi della storia: dal paleolitico inferiore all'età dei Veneti antichi, dai Romani al medioevo, dal rinascimento e dal dominio della Serenissima ai giorni nostri.

Proprio il manifestarsi dell'azione dell'uomo, nei suoi principali aspetti storici e artistici, e nelle sue interazioni naturalistiche e ambientali è l'oggetto principale del volume, la cui lettura è resa gradevole dallo stile degli autori.

L'apparato fotografico del volume è notevole come il corredo di mappe inedite capaci di orientare il lettore nella interpretazione della narrazione.

L'evento è a ingresso libero.

Ulteriori informazioni si possono trovare al link http://www.museicivicivicenza.it/it/mna/eventi.php/134339 o scrivendo una e mail a museonatarcheo@comune.vicenza.it.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Altre notizie