Comune di Vicenza

Vicenza: città patrimonio dell'Unesco

04/11/2022

“Diari da Nassiryia”, il 12 novembre presentazione del libro di Paolo Rolli

In occasione della Giornata del ricordo dei Caduti militari e civili nelle missioni internazionali per la pace

Sabato 12 novembre alle 17 a Palazzo Chiericati verrà presentato il libro di Paolo Rolli “Diari da Nassiryia”.

L’incontro, organizzato dall’associazione Baldi Libri con il patrocinio del Comune di Vicenza, viene proposto in occasione della Giornata del ricordo dei Caduti militari e civili nelle missioni internazionali per la pace, istituita con la Legge 12 novembre 2009 n.162 in concomitanza dell’anniversario dell’attentato di Nassiriya, in Iraq, avvenuto nel 2003 e nel quale persero la vita 19 italiani.

Durante l'incontro, a cui parteciperà il sindaco Francesco Rucco, Paolo Rolli dialogherà con Caterina Soprana, presidente della III Commissione sviluppo economico e attività culturali del Comune di Vicenza.

La strage di Nassiriya è indissolubilmente legata alla storia nazionale, in quanto si tratta del più grave attentato mai subito dalle forze armate italiane impegnate nelle operazioni internazionali per la pace. Il 12 novembre 2003 un'autocisterna carica di esplosivo condotta da terroristi suicidi si lanciò contro la base italiana Maestrale situata nel centro di Nassiriya, sulla sponda del fiume Eufrate, uccidendo 19 italiani: 12 carabinieri e 5 militari dell'Esercito impegnati nell'operazione "Antica Babilonia" e 2 civili, oltre a 9 cittadini iracheni.

L'autore del libro edito da Biblioteca dell'immagine è il giornalista vicentino Paolo Rolli che, pochi mesi dopo l'attentato di Nassiriya, fu richiamato in servizio dall'Esercito, tornò a indossare l'uniforme da Ufficiale e partecipò a un intero turno di missione nella martoriata provincia di Dhi Qar della quale Nassiriya è capoluogo.

Da quegli intensi mesi di ineguagliabile esperienza professionale e umana, è nato un reportage scritto stando dentro la storia, vivendo i fatti da protagonista e non solo come osservatore, oltre la linea di demarcazione che separa il mondo civile da quello militare. "Diari da Nassiriya", che gode della prefazione del Generale Biagio Abrate, già Capo di Stato maggiore della Difesa, è dunque la narrazione senza filtri della vita di un contingente militare impegnato in un contesto estremo, dalla partenza fino al rientro in Patria.

Audio

Ven05

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Altre notizie