Comune di Vicenza

Vicenza: città patrimonio dell'Unesco

Vai al contenuto. Vai alla navigazione.

Contenuto.

Vai alla navigazione. Scegli un altro sito.

17/06/2019

Festa della Musica, il 21 e 22 giugno in centro storico e in quattro quartieri

Da sinistra: Spigolon, Varo, Soprana, Piccolo

 

Da un’idea condivisa tra Pantarhei e Radio Vicenza, in collaborazione con il Comune e Confcommercio Vicenza, ha preso il via lo scorso anno, in città, la Festa della Musica, evento ideato dal Ministero della Cultura francese il 21 giugno 1982 e divulgato in tutta Europa e nel mondo a partire dal 1985, Anno Europeo della Musica.

 

A presentare l'iniziativa c'erano oggi a Palazzo Trissino Caterina Soprana, presidente della quarta Commissione consiliare “Sviluppo economico e attività culturali, Nicola Piccolo presidente delegazione Confcommercio Vicenza, Ivano Varo direttore di Radio Vicenza, Gianfranco Spigolon Meneguzzo, direttore di Pantarhei, Sabina Rosa per Enjoy with arts.

 

"Sono lieta di accogliere in città anche quest’anno la Festa della Musica, e ringrazio Radio Vicenza e Pantarhei, che insieme a Confcommercio propongono e curano lo svolgersi di questo evento a Vicenza - ha dichiarato Caterina Soprana, presidente della quarta Commissione consiliare “Sviluppo economico e attività culturali" -. Quest’anno, fra l’altro, raddoppia, continuando anche il sabato 22 con una Fiera del Disco organizzata da Enjoy with Arts, che oltre all’esposizione dei vinili, propone una serie di eventi di approfondimento sul tema della musica. L'iniziativa, che quest'anno coinvolge anche i quartieri e che mi auguro possa proseguire su questa strada anche per la prossima edizione, è frutto del percorso di condivisione che c’è stato con le associazioni organizzatrici abili nell’affinare contenuti e dettagli. La collaborazione attiva fra chi propone e organizza eventi e l’amministrazione è un elemento determinante per centrare l’obiettivo cui tutti guardiamo: arricchire e movimentare la città con manifestazioni capaci di coinvolgere i cittadini, unendo intrattenimento e approfondimento culturale alla portata di tutti.

A questo proposito ringrazio anche enti ed aziende che hanno offerto il loro supporto, e che oggi sono attori fondamentali di un teatro sociale dove, purtroppo, le belle idee e la volontà non bastano più, se non c’è anche un sostegno concreto in termini economici, sempre più difficile da reperire".

"Con la seconda edizione della Festa della musica siamo riusciti a raggiungere un importante obiettivo: coinvolgere ben quattro quartieri in cui domenica 22 giugno avranno luogo quattro esibizioni in contemporanea, dunque senza nulla togliere all’importanza di valorizzare il centro storico, siamo riusciti a coinvolgere buona parte della città - ha sottolineato Nicola Piccolo presidente delegazione Confcommercio Vicenza.

Quest’anno la Festa della Musica raddoppia, nelle date e negli eventi.

Due i giorni a lei dedicati: venerdì 21 giugno quando, a partire dalle 16, in nove zone del centro di Vicenza inizieranno ad alzarsi le prime note musicali dei 200 musicisti iscritti tramite il sito www.festadellamusicavicenza.it

I luoghi della festa sono: loggiato al piano terra di Palazzo Chiericati, piazza dei Signori, piazza delle Erbe, logge al piano terra della Basilica palladiana, corso Fogazzaro, piazza San Lorenzo, cortile Palazzo Trissino, piazza Castello, contra' Garibaldi.

 

Alle 20 i musicisti confluiranno in piazza dei Signori, dove si terrà un tributo ai The Beatles con Beatles Night, concerto curato da Luca Pellizzaro della Scuola di Musica Altramusica, che lascerà spazio prima a una “sorpresa collettiva” e poi a Gli Stellari, band di soli fiati, per il concerto conclusivo (ore 21) della prima giornata della Festa della Musica.

 

Il secondo giorno, sabato 22 giugno, si arricchisce di ulteriori eventi, grazie all’organizzazione di Enjoy with Arts di Sabina Rosa, a partire dalla Fiera del Disco, che si terrà dalle 10 alle 20 in piazza San Lorenzo e corso Fogazzaro, dove oltre 30 espositori provenienti da tutta Italia venderanno e scambieranno dischi in vinile, più o meno rari, ormai diventati veri oggetti di culto.

 

Le novità del sabato sono, inoltre, concerti nei quartieri, dibattiti e incontri sul tema della discografia e del ritorno al vinile, vynil DJ set, nonché altri due concerti in piazza dei Signori.

 

Alle 12, tra piazza San Lorenzo e corso Fogazzaro si terrà il primo dei quattro incontri dedicati alla musica: La musica che gira intorno - I suoni: dallo studio al palcoscenico”, seguito da Il ritorno del vinile - tra mito e realtà” alle 16. Alle 17 il terzo incontro sul tema Vinili: il suono e l’immagine”.

A chiudere il ciclo di incontri sarà Marco Ghiotto che, alle 18, in piazza delle Erbe, andrà in scena con David Bowie: l’uomo che vendette il mondo!”, spettacolo di parole e suoni sulla vita e l’arte di David Bowie.

 

Dalle 18.30 alle 19.30 si terranno contemporaneamente concerti in quattro quartieri di Vicenza: Santa Bertilla, Ferrovieri, San Bortolo, Sant’Andrea.

 

Nel centro storico di Vicenza, intanto, i deejay Franky Suleman, Piero Casarotto, Micky Tomasino si passeranno il testimone dalle varie postazioni in cui “metteranno su i dischi”: si parte alle 18.15 da piazza San Lorenzo, si passa alle 19 al locale Al Campanile, in piazza delle Poste, per terminare alle 19.45 all’Ovosodo, in contra' Pescherie Vecchie.

 

Nel frattempo, in piazza dei Signori, a partire dalle 19, il trombettista Andrea Tofanelli salirà sul palco assieme all’orchestra di fiati Pedrollo Big Band.

 

Dalle 20.30 alle 21, in piazza dei Signori, i deejay Franky Suleman, Piero Casarotto, Micky Tomasino accompagneranno il pubblico al concerto conclusivo.

 

A chiudere ufficialmente la due giorni di Festa della Musica, alle 21, sempre in piazza dei Signori, sarà la tribute band dei Queen, i Regina, classificata tra i migliori sei talenti d’Italia grazie anche alla partecipazione al format televisivo ITALIA’S GOT TALENT in onda su Canale 5. Il gruppo darà spettacolo con le migliori canzoni dei Queen.

 

Nella due giorni di Festa della Musica quattro gazebo ospiteranno altrettanti birrifici artigianali, Birrone, Birra Ofelia, Birracrua, Birrificio Veneto, saranno installati in piazza dei Signori per proporre al pubblico la degustazione di birre artigianali vicentine, in un’ottica di sostenibilità del territorio e di connubio tra buona musica e buoni prodotti.

 

L’evento è supportato dall'assessorato alle attività produttive del Comunedi Vicenza, con la collaborazione e il supporto di Confcommercio Vicenza, Pantarhei, Askoll I am electric, Autoserenissima Jaguar Land Rover, Fondazione Banca Popolare di Marostica, LILT Sezione di Vicenza, Croce Bianca Vicenza, AIM Energy, Birrone, Birra Ofelia, Birracrua, Birrificio Veneto, Safas Group e organizzato da Radio Vicenza e Enjoy with Arts di Sabina Rosa.

 

L’intero programma è consultabile sul sito www.festadellamusicavicenza.it

 

 

 

 

 

 

 

LA FESTA DELLA MUSICA, LE ORIGINI

Si svolge in numerose città d’Europa e, contemporaneamente, a Vicenza: è la Festa della Musica, evento ideato dal Ministero della Cultura francese il 21 giugno 1982 e divulgato in tutta Europa e nel mondo a partire dal 1985, Anno Europeo della Musica.

Tantissimi concerti gratuiti di musica dal vivo si svolgono ogni anno, il giorno del solstizio d’estate (21 giugno), in molte città d’Italia e d’Europa, possibilmente all’aria aperta, con la partecipazione di musicisti dilettanti e professionisti.

 

EDIZIONE NUMERO 1 A VICENZA, ANNO 2018

Lo scorso anno (21 giugno 2018) anche la Città di Vicenza ha aderito a questa iniziativa artistica. Grazie a Radio Vicenza e a Pantharei, scuola di musica di Vicenza, promotori dell’evento, con il Patrocinio del Comune di Vicenza e la collaborazione di Confcommercio Vicenza: il centro di Vicenza si è animato con 20 postazioni di musica, il coinvolgimento di 100 musicisti, la diretta nelle frequenze della radio vicentina e il concerto dei Babata, noto trio vicentino, in piazza dei Signori a conclusione della giornata.

 

EDIZIONE NUMERO 2 A VICENZA, ANNO 2019, LE NOVITÀ

Quest’anno la Festa della Musica raddoppia, nelle date e negli eventi.

Due i giorni a lei dedicati: venerdì 21 giugno quando, a partire dalle ore 16, in nove zone del centro di Vicenza inizieranno ad alzarsi le prime note musicali dei 200 musicisti iscritti tramite il sito www.festadellamusicavicenza.it

 

 

Documenti allegati

Galleria fotografica

Da sinistra: Spigolon, Varo, Soprana, Piccolo Da sinistra: Spigolon, Varo, Soprana, Piccolo Da sinistra: Spigolon, Rosa, Varo, Soprana, Piccolo

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Altre notizie


Musei Civici Vicenza - Museo civico di Palazzo Chiericati, Piazza Matteotti 37/39 Vicenza - tel. (+39) 0444 222811 - museocivico@comune.vicenza.it

Torna al contenuto. Torna alla navigazione. Scegli un altro sito.