Comune di Vicenza

Vicenza: città patrimonio dell'Unesco

07/12/2018

Palazzo Chiericati, conclusi i lavori di riqualificazione dei servizi igienici

Condividi su:

Si sono conclusi, in concomitanza con l'inaugurazione della mostra "Il Trionfo del colore. Da Tiepolo a Canaletto e Guardi", i lavori di riqualificazione dei servizi igienici provvisori di Palazzo Chiericati, collocati nella parte posteriore dell'ala '500, all'interno del cortile. La spesa complessiva sostenuta è pari a circa 20 mila euro, oltre all'Iva di legge.

Ad illustrare l'intervento questa mattina erano presenti il sindaco Francesco Rucco e l'assessore alle infrastrutture Claudio Cicero.

“Si tratta di un intervento eseguito, a tempo record e con un importo contenuto, per dare dignità alla mostra "Il Trionfo del colore. Da Tiepolo a Canaletto e Guardi" e soprattutto al palazzo palladiano – ha spiegato il sindaco Francesco Rucco –. Ringrazio l'assessore Cicero e i suoi uffici per l'impegno tempestivo e la cura del progetto, anche con l'accorgimento del telo che rievoca il luogo in cui ci troviamo. Ora stiamo predisponendo gli atti per la gara d'appalto per il restauro dell'ala Ottocentesca, i cui lavori prenderanno il via a inizio 2019”.

I lavori di riqualificazione complessiva dei servizi igienici - posizionati in occasione della mostra “Cinque Secoli di Volti” (dal 4 ottobre 2012 al 16 maggio 2013), durante il periodo di esecuzione dei lavori che hanno interessato l'Ala Novecentesca - è risultato necessario in quanto funzionali a supportare anche il blocco bagni dell’Ala Novecentesca, che non risulta sufficiente rispetto alle esigenze dei fruitori del museo civico. Essendo, inoltre, in programma  l'esposizione “Il Trionfo del Colore. Da Tiepolo a Canaletto e Guardi” fino a marzo 2019, oltre all'avvio del cantiere dell'Ala Ottocentesca è stato ritenuto opportuno mantenere la struttura in essere e procedere ad una riqualificazione.

Nello specifico, è stata eseguita la pulizia generale del cortile interno limitrofo alla zona bagni con rimozione delle pannellature esistenti, che sono state sostituite e ancorate a un ponteggio metallico. Si è provveduto, inoltre, alla sostituzione del telo antipiccione, alla demolizione della porta di accesso ai bagni, all'inversione del senso di apertura della porta a un'anta, alla fornitura e posa di un tappeto antiscivolo per l'accesso pedonale in sicurezza. L'ingresso è stato riqualificato anche verso il Palazzo, per tutta la lunghezza della passerella che conduce ai servizi igienici, corredandolo di pannelli in legno a chiusura di tutti i lati interni del tunnel e verniciati. 

È stato, quindi, installato un impianto di illuminazione interno al nuovo corridoio di accesso ai bagni e a alcuni teli con stampa digitale microforata a schermatura degli ingressi.

Nei giorni scorsi è terminato l'intervento di installazione della nuova rampa di accesso al palazzo per le persone con disabilità motorie.

 

Galleria fotografica

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Altre notizie