Comune di Vicenza

Vicenza: città patrimonio dell'Unesco

Vai al contenuto. Vai alla navigazione.

Contenuto.

Vai alla navigazione. Scegli un altro sito.

26/08/2016

Terremoto, gli incassi dei musei civici per la ricostruzione del patrimonio culturale

Da sinistra, Bulgarini, Variati, Turchetti e Colombara

Il cuore grande e solidale dei Vicentini si è manifestato ancora una volta in questi giorni attraverso una straordinaria mobilitazione in termini di donazioni e volontariato”. Questo il commento fatto dal sindaco Achille Variati al termine della giunta straordinaria nella quale ha proposto, sulla falsariga di quando deciso del ministero dei beni culturali per i musei statali, di devolvere l'incasso domenicale dei musei civici ai luoghi martoriati dal terremoto.

Ho accolto con grande entusiasmo la sollecitazione del sindaco – ha aggiunto il vicesindaco e assessore alla crescita Jacopo Bulgarini d'Elci – attivando immediatamente i miei uffici affinché tutti gli introiti di domenica 28 agosto registrati da Teatro Olimpico, Palazzo Chiericati, Chiesa di Santa Corona, Museo Naturalistico e archeologico e Museo del Risorgimento e della Resistenza siano destinati alle aree terremotate e in particolare alla ricostruzione del patrimonio storico, artistico e monumentale pesantemente danneggiato. Lo ritengo un aiuto concreto, ma anche un gesto simbolico alto che una città come la nostra compie nel segno dell'unicità che l'intero territorio italiano costituisce per qualità e quantità di tesori culturali custoditi. Ogni domenica i musei civici introitano dai 5 mila ai 7 mila euro: si tratta di una somma considerevole che invito cittadini e turisti a contribuire ad aumentare, con una visita che domenica 28 agosto avrà anche un importante risvolto solidale”.

Questa mattina il sindaco ha inoltre invitato il presidente della Croce Rossa Italiana vicentina Andrea Turchetti a fare il punto sulle necessità segnalate dal coordinamento dei soccorsi: “Fin dalle prime ore dopo il sisma – ha confermato Turchetti – accanto alla mobilitazione dei nostri volontari è immediatamente scattata la generosità dei vicentini. Più di 150 tra privati cittadini e aziende si sono rivolti alla nostra sede di Vicenza, offrendo una grandissima quantità di generi di prima necessità. Abbiamo già pronti 12 bancali di materiale e altri ne dobbiamo caricare per poi trasferirli ad un magazzino regionale e a quello nazionale. Per ora, in attesa di nuove comunicazioni da Roma, l'appello è di interrompere questo tipo di donazioni, concentrandosi piuttosto sull'invio di denaro”.

Il sindaco ha inoltre precisato di aver verificato che anche sul fronte delle donazioni di sangue il piano nazionale risulta al momento autosufficiente.

Il consigliere comunale Raffaele Colombara, presidente della commissione servizi alla popolazione, a sua volta ha ricordato le numerose sollecitazioni ricevute dai cittadini in queste ore, invitati dai consiglieri comunali ad attenersi alle indicazioni della Protezione Civile Nazionale e di Croce Rossa Italiana.

 

Questi i riferimenti per le donazioni in denaro suggeriti dal Comune di Vicenza:

PROTEZIONE CIVILE NAZIONALE
SMS solidale di 2 euro (o chiamata da rete fissa) al 45500

ANCI - Associazione nazionale Comuni Italiani
Emergenza Terremoto Centro Italia
IBAN: IT27A 06230 03202 000056748129

CROCE ROSSA ITALIANA
Poste Italiane con Croce Rossa Italiana - Terremoto Centro Italia

IBAN: IT38R0760103000000000900050

Galleria fotografica

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Altre notizie


Musei Civici Vicenza - Museo civico di Palazzo Chiericati, Piazza Matteotti 37/39 Vicenza - tel. (+39) 0444 222811 - museocivico@comune.vicenza.it

Torna al contenuto. Torna alla navigazione. Scegli un altro sito.