Comune di Vicenza

Vicenza: città patrimonio dell'Unesco

Vai al contenuto. Vai alla navigazione.

Contenuto.

Vai alla navigazione. Scegli un altro sito.

15/05/2015

Notte dei Musei, crowdfunding per restaurare tre opere di Palazzo Chiericati

Sabato 16 maggio dalle 20 alle 24 ingresso con offerta libera

“Veduta del Teatro Berga attraverso lo spaccato
delle gradinate” di Giovanni Miglioranza

Sabato 16 maggio, in occasione dell’undicesima edizione della “Notte dei musei”, Palazzo Chiericati aprirà al pubblico dalle 20 alle 24 (ultima entrata ore 23.30) con la nuova modalità dell’offerta libera (minimo un euro).
Il ricavato della serata sarà destinato a sostenere il restauro di una delle opere della Pinacoteca civica.

Iniziative di crowdfunding di questo tipo – commenta il vicesindaco e assessore alla crescita Jacopo Bulgarini d’Elci – sono in linea con la politica culturale nazionale dettata dal Ministro dei Beni e delle attività culturali e del turismo Dario Franceschini, una politica improntata al coinvolgimento dei privati in iniziative di microcredito a favore del patrimonio culturale italiano. Niente grandi sponsor, in questo caso, ma un impegno condiviso, capace di rinsaldare anche lo spirito di appartenenza della comunità, soprattutto con il pregio di coinvolgere i cittadini nel restauro di opere d’arte della propria città e di renderli, così, parte attiva della vita dei musei. Il Louvre, ad esempio, ha restaurato con questa modalità la Nike di Samotracia. Tuttavia, per parte nostra, già lo scorso anno avevamo intensificato la politica dei prestiti a prestigiose organizzazioni, in cambio di restauri, andati poi ad aggiungersi a un indiscutibile ritorno d'immagine”.

Nella Sala del Firmamento saranno esposte le tre opere che saranno oggetto degli interventi di restauro finanziati con le donazioni dei privati.

Il primo dipinto è una piccola tavola di Marcello Fogolino raffigurante “San Girolamo” (1517-1518 circa), che verrà esposta nella futura ala novecentesca di Palazzo Chiericati, nella sala che riproporrà la decorazione pittorica della Chiesa di San Bartolomeo.

Seguirà la tela di Luca Giordano “Martirio di Santo Stefano”, realizzata verso la fine degli anni sessanta del seicento e restaurata lo scorso anno grazie al prezioso contributo del Musée d'Orsay, che aveva chiesto in prestito, per una mostra sul marchese de Sade, il dipinto di Francesco Cairo “Erodiade con la testa del Battista”. Il restauro già effettuato ha permesso di recuperare le fasce laterali del dipinto, prima inchiodate lungo il profilo del telaio, aumentandone le dimensioni. Ora per presentare al meglio l’opera, tornata all’originaria bellezza, si rende necessario dotare il dipinto di una nuova cornice, con un modello d’intaglio tipico del XVII secolo.

L’ultima opera esposta è un disegno realizzato intorno al 1830 dall’architetto vicentino Giovanni Miglioranza raffigurante la “Veduta del Teatro Berga attraverso lo spaccato delle gradinate”. La presenza di alcune lacune, forse all’origine dell'antica intelatura del grande foglio – operazione che ne ha danneggiato nel tempo lo stato di conservazione – ha richiesto un intervento di restauro per rimuovere la tela e integrare le lacune della stessa con una tecnica più idonea.

Grazie alle donazioni raccolte nella Notte dei Musei – di cui verrà dato risalto attraverso i siti www.comune.vicenza.it e www.museicivicivicenza.it e i social network del Comune di Vicenza e del Museo civico – la Pinacoteca Civica potrà dunque finanziare uno o più di questi interventi.

Documenti allegati

Galleria fotografica

"Veduta del Teatro Berga attraverso lo spaccato delle gradinate” di Giovanni Miglioranza “San Girolamo” di  Marcello Fogolino “Martirio di Santo Stefano” di Luca Giordano

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Altre notizie


Musei Civici Vicenza - Museo civico di Palazzo Chiericati, Piazza Matteotti 37/39 Vicenza - tel. (+39) 0444 222811 - museocivico@comune.vicenza.it

Torna al contenuto. Torna alla navigazione. Scegli un altro sito.